Le Assistenze ai Corsi e i Corsi di Affiancamento ai Docenti

Le Assistenze ai Corsi e i Corsi di Affiancamento ai Docenti


Premessa

Grazie al vostro interesse per l'Upledger Institute INC - USA - e per la Terapia Cranio-Sacrale del Dott. John E. Upledger, divulgata in Italia all'Upledger Italia - Accademia Cranio-Sacrale e dal suo Partner, l'APSER Associazione di Professionisti di Rilascio Somato-Emozionale SER, potete far parte dei programmi di assistenza e/o di divulgazione per i vari livelli introduttivi all'apprendimento della CST.

Questo programma è stato progettato per lavorare con diversi ruoli all'interno dell'Upledger Institute (UI) e questa versione è rivolta a chi intende ricoprire il ruolo di ASSISTENTE (nella prima parte della pagina) e di COADIUTORE (nella seconda parte della pagina) per i "satelliti" internazionali dell'Upledger Institute INC - USA.

Quanto segue, dunque, è rivolto:

  • nella prima parte agli assistenti alla classe
  • nella seconda parte agli istruttori (chiamati Coadiutori) per i soli eventi introduttivi ai livelli di base della CST.

Fermo restando che in questa sede non è espresso né il programma, né il protocollo per il tirocinio del docente Upledger preposto all'insegnamento dei livelli di base e di specializzazione della Tecnica Cranio-Sacrale (CST) e del Rilascio Somato-Emozionale (SER).

per gli Assistenti

l'assistenza alla classe nei corsi di CST

Essere Assistenti alla classe, nei corsi di Tecnica Cranio-Sacrale, riveste molti aspetti positivi tra i quali:

  • ripetere gratuitamente il corso (nella parte didattica),
  • potersi eventualmente confrontare con diversi docenti rispetto al docente del corso che abbiamo frequentato,
  • poter verificare la parte didattica senza ansia da prestazione o d'apprendimento,
  • poter essere d'utilità e punto di riferimento ai colleghi che frequentano il corso come discenti,
  • poter conoscere nuovi colleghi,
  • usufruire di un Voucher da spendere nei futuri corsi di CST.

requisiti

Per poter essere Assistente alle classi di CST, occorre:

  • aver svolto almeno il livello SER 1 di CST,
  • consultare il calendario dei corsi per iniziare le assistenze da uno dei corsi di primo livello (CST 1) tra quelli previsti dal calendario,
  • richiedere alla segreteria dell'Upledger Italia - Accademia Cranio-Sacrale (a mezzo tel. o mail) l'apposito modulo per le assistenze dell'anno in corso,
  • compilare e spedire il modulo allegando una propria foto formato tessera,
  • Compilare, firmare e spedire un Curriculum Vitae formato europeo (con specificate le proprie qualifiche e il percorso di studi in CST, unitamente al modulo di richiesta,
  • attendere la risposta per l'ammissione all'assistenza o alle assistenze scelta/e (si può fare richiesta anche per l'assistenza a più di un corso),
  • studiare le istruzioni per i protocolli ECM (per il Ministero della Salute) che vengono inviate dalla segreteria agli assistenti, dopo l'accettazione dell'assistenza al corso richiesto,
  • impegnarsi a svolgere tutti i compiti richiesti dalla segreteria per il buon svolgimento del corso,
  • impegnarsi a presenziare nella sede del corso il giorno prima dello svolgimento del corso stesso (fatta eccezione solo per i corsi che si svolgono a Trieste),
  • impegnarsi a lasciare la sede del corso dopo la fine del corso stesso solo a compimento di tutte le pratiche e le verifiche di chiusura corso,
  • impegnarsi a ricevere istruzioni dal docente per seguire i discenti nella parte didattica e pratica del corso.

i dati dell'upledger institute inc - usa - utili agli assistenti alla classe

Per noi dell'upledger:
- la ripetizione dei corsi
- i gruppi di studio
- le assistenze ai corsi
ti rendono un terapista migliore.

Il concetto di "piramide di apprendimento" è stato sviluppato nel lontano 1960 dall'Istituto NTL a Bethel, nel Maine. Per riassumere le statistiche (che a volte vengono citate con percentuali leggermente diverse) gli studenti mantengono quanto hanno imparato durante il loro apprendimento, nelle seguenti percentuali:

  • 5% di ciò che si impara è quando si apprende da una lezione.
  • 10% di ciò che si impara è quando si apprende dalla lettura.
  • 20% di ciò che si impara è da un ausilio audio-visivo.
  • 30% di ciò che si impara è quando si vede una dimostrazione.
  • 50% di ciò che si impara è quando si è coinvolti in una discussione di gruppo.
  • 75% di ciò che si impara è quando si pratica quello che si è imparato.
  • 90% di ciò che si impara quando si insegna a qualcuno o si usa (applica) immediatamente.

Allora perché si mantiene al 90% di ciò che si impara quando si insegna a qualcuno, o quando l'apprendimento viene implementato immediatamente?

Quando si implementa o si insegna ciò che si è appreso, si fanno immediatamente degli errori. Non appena si trova una difficoltà si iniziano a fare degli errori. Si deve imparare a correggere l'errore. Questo costringe il cervello a concentrarsi.

Ma siamo sicuri che il nostro cervello si stia concentrando in una conferenza o durante la lettura? Si, ma ciò non ci esime dal commettere errori.

Ciò che il cervello sente o vede è semplicemente un concetto astratto. E non importa quanto chiaramente i passaggi vengono descritti, il nostro cervello non conserva una grande quantità di informazioni. Principalmente, ci sono due motivi perché il nostro cervello non riesca a conservare i dati.

Motivo 1: Il tuo cervello si blocca al primo ostacolo.

Per dimostrare questo, occorre prendere un libro e leggerlo per circa 10 minuti. Ora tornate indietro e ri-leggete: troverete che vi siete persi alcuni dei concetti già solo nei primi minuti. E 'difficile da credere, ma se si continua a leggere il capitolo più e più volte, si troveranno sempre più cose che si sono perse. Questo avviene perché il cervello si blocca al primo nuovo concetto o ostacolo. Si ferma e cerca di applicare il concetto, ma fatica a farlo. Ma si continua ugualmente a leggere il libro. Il cervello è rimasto bloccato al primo punto, ma sempre più punti continuano ad arrivare.

Motivo 2: Il tuo cervello ha bisogno di fare il primo errore

Non importa quanto bene sia data la spiegazione, non sarà possibile ottenere tutto nel modo giusto la prima volta. È necessario fare l'errore! E questo perché l'interpretazione varia tra lo scritto e il parlato. Pensi di aver sentito o letto quello che hai sentito o letto. Ma la realtà è diversa. Hai solo interpretato quello che hanno detto, e il più delle volte, l'interpretazione non è del tutto corretta. Si può solo scoprire quanto fuori luogo si è, cercando di implementare o insegnare il concetto.

Così come si fa per mantenere il 90% di quello che hai imparato?
Scrivere le cose, discuterne, praticarle, fare la loro revisione, e insegnarle.

Quattro stadi per l'apprendimento di nuove competenze Qualsiasi

La teoria è stata sviluppata presso il Training Gordon Internazionale nel 1970. Le quattro fasi di apprendimento forniscono un modello per l'apprendimento. Si suggerisce che gli individui sono inizialmente inconsapevoli di quanto poco sanno, o percepiscono solo inconsciamente la loro incompetenza.

Riconoscere l'incompetenza consapevolmente, ci fa acquisire una competenza, quindi rendendoci consapevoli dei nostri limiti si può utilizzare qualunque abilità. Alla fine, l'abilità può essere espressa anche senza essere coscientemente pensata e l'individuo, si dice, che abbia esternato una competenza inconscia.

Incompetenza inconscia

In questo caso non si sa ciò che non si conosce. Non si capisce o non si sa come fare qualcosa e non necessariamente si riconosce il deficit. È necessario riconoscere la nostra incompetenza, e il valore di una nuova abilità, prima di passare alla fase successiva. Si è in questa fase, prima di aver iniziato a studiare una nuova modalità.

Incompetenza Consapevole

In questa fase non si capisce o non si sa come fare qualcosa, ma ora si riconosce il proprio deficit, così come il valore di una nuova abilità necessaria per affrontare il deficit. Partecipare ad un seminario è una nuova modalità ed è scoprire un intero nuovo mondo con nuovi metodi di valutazione e di trattamento. Commettere degli errori, in questa fase, può essere parte integrante del processo di apprendimento.

Competenza conscia

Si è praticato quello che si è imparato in un seminario e si è in grado di applicare gran parte delle informazioni. Si è in grado di ricordare le cose, o di sapere dove andare a cercarle nel libro di testo o nel manuale di studio. Si è capito come fare qualcosa, ma, la dimostrazione della competenza o della conoscenza richiede concentrazione.

Competenza inconscia

Questo è il nostro livello quando si è fatta tanta pratica con una capacità che è diventata automatica "seconda natura" e tutto quindi può essere eseguito facilmente. Come risultato, i nostri gesti possono essere eseguiti anche durante l'esecuzione di altre operazioni. Sono stati creati ricordi abbastanza forti a livello cellulare per poterli riconoscere e capire, senza dover cercare coscientemente per le informazioni nel nostro cervello. Questo è il livello in cui ci si adopera per diventare un terapista eccellente.

Il modo più veloce per raggiungere la "competenza inconscia" è quello di ripetere i seminari, partecipare a gruppi di studio, e diventare un assistente didattico ai seminari.

per i Coadiutori

gli istruttori ai corsi ed eventi introduttivi alla CST

premessa

La conoscenza di questi protocolli consente di osservare stili di divulgazione della metodica CST diversi, a seconda del compito e della qualifica assegnati, in ausilio ai contenuti dei corsi e degli eventi sempre coerenti.

Tutti i laboratori (stage ed eventi) di Tecnica Cranio-Sacrale Upledger, sono condotti, infatti, da professionisti certificati in CST attraverso un ampio programma di apprendistato, con valutazioni e commenti forniti dai partecipanti al corso, nonché valutazione dei docenti e amministratori UI, formatori di docenti e preposti al rilascio di Certificazioni e ai Diplomi per l'Upledger Institute INC.

protocollo

Ogni istruttore ai soli livelli introduttivi di CST, che sia già stato istruito dal Formatore e Certificatore UI preposto a tale scopo, e che ad esso abbia già dato prova di abilità e ne abbia ricevuto il consenso, per mantenere la possibilità di divulgare la CST presso e per conto del "satellite Upledger" autorizzato della sua nazione, è tenuto ogni anno a:

  • partecipare ad un Trattamento Intensivo o ad un Tirocinio Clinico;
  • partecipare almeno ad un corso di specializzazione in CST o SER;
  • prestare almeno due assistenze ai corsi di base di CST o SER;
  • partecipare, quando convocato, alle riunioni indette per gli insegnanti.

Inoltre, come pre-requisito, il Coadiutore deve essere almeno in possesso dell'Attestato di CST-Certification Upledger.

Il compito di essere un istruttore ai livelli introduttivi di CST (Coadiutore alla presentazione della CST), viene assegnato, a discrezione del Formatore dell'Upledger Institute Inc designato a tale scopo, al completamento soddisfacente di tutte le fasi sopra descritte.

Il Formatore Upledger deve essere sicuro che le intenzioni dell'Apprendista Coadiutore agli eventi divulgativi di introduzione alla CST siano coerenti con quelli del protocollo Upledger e che la competenza sia stata dimostrata rispetto al contenuto dei corsi introduttivi, la conoscenza, la chiarezza e l'accuratezza delle informazioni presentate e, allo stesso modo, abbiano soddisfatto lo stile di presentazione e la capacità del Coadiutore.

Diventare un Coadiutore UI richiede un tempo sostanziale, lo sforzo e gli investimenti da parte di chi intraprende questo percorso.

programma di apprendistato

Il programma di apprendistato del Coadiutore è stato progettato per essere un apprendimento basato sull'esperienza di sviluppo simile a un programma di master.

Come tale, è vostra responsabilità di soddisfare tutti i requisiti necessari per ottenere la qualifica di Coadiutore da parte del Formatore preposto dall'Upledger.

Come parte di tale responsabilità, l'Upledger confida che il Coadiutore prenderà l'iniziativa di coordinare tutti gli aspetti del suo apprendistato interfacciandosi con il personale qualificato dell'Upledger, in modo tempestivo e organizzato.

I passaggi (requisiti) seguenti sono necessari per diventare un Coadiutore ai corsi:

  • CST-IN (introduzione di 1 giorno alla CST);
  • CST 1+1 (introduzione alla CST in 2 giorni separati tra loro);
  • S.C. (Share Care - introduzione alla CST di 1 giorno per famigliari e assistenti di utenti con disagi simili tra loro);
  • TOC (Compassionate Touch - introduzione alla CST di più giorni separati tra loro, per prevenire ed affrontare il bullismo nelle scuole materne e primarie).

requisiti richiesti dall'upledger institute inc - usa - per i coadiutori

Per poter essere coadiutori dei corsi di cui sopra occorre adempiere ai punti qui di seguito elencati.

  1. Accettazione del programma per Coadiutore proposto dal Formatore in CST preposto.
  2. Completamento con successo (con almeno 4.5 di media nelle valutazioni) di almeno quattro assistenze ai corsi di Tecnica Cranio-Sacrale , dei quali due di CST (nell'ordine CST 1 e CST 2), e due di SER (nell'ordine SER 1 e SER 2).
  3. Svolgimento con successo del corso ADV 2 (Advanced 2) di Tecnica Cranio-Sacrale.
  4. Accordo ai termini programmatici di questo protocollo, indicato da un accordo firmato.
  5. Accordo ai termini economici.
  6. Raccomandazione di almeno due Istruttori certificati CST.
  7. Accettazione da parte del Formatore e Mediatore dopo una prova di abilità.
  8. Licenza di professionista sanitario o affiancamento di un terapista sanitario (a meno di diverse norme nazionali vigenti alle quali aderire).
  9. Presentazione dei Curriculum Vitae o Curriculum breve formato Europeo.
  10. La CST-Certification o il Diploma in Terapia Cranio-Sacrale.
I moduli di iscrizione relativi ad ogni corso proposto in questo sito sono asserviti alla terminologia in uso al personale sanitario avente diritto ai Crediti ECM. Per i moduli di iscrizione dei professionisti non appartenenti ad ordini o collegi e degli operatori del benessere: si prega di rivolgersi direttamente alla segreteria dell'Associazione. Grazie

La tecnica descritta in questo sito è una tecnica del benessere
che può essere complementare alle terapie mediche e sanitarie
e successiva ad una diagnosi medico/sanitaria.

La materia appresa durante i corsi è da considerarsi
un'esperienza di formazione culturale e/o professionale.

La sua applicazione è consentita ai professionisti sanitari
l'applicazione da parte di professionisti non ordinistici
è subordinata e regolamentata dalla legge nazionale 4/2013.


Privacy Policy

Upledger Italia - Accademia Cranio-Sacrale
Piazza S. Antonio Nuovo 6 - 34122 Trieste - Tel: (0039) 040 3476191 - (0039) 040 9896121
Fax: (0039) 040 3487121 - Cellulare: (0039) 320 4895503
- Email: ti.elarcasoinarcaimedacca@ofniPEC: ti.cep@ailatiregdelpuotutitsi - CF: 90097270327