L'Associazione

Informazioni introduttive sull'Associazione


l'attività professionale

Il termine Facilitatore è stato usato dal Dott. John E. Upledger per definire l'operatore che applica la Tecnica Cranio-Sacrale (denominata anche CST).
Facilitare e/o facilitazione (nella Tecnica Cranio-Sacrale) indica l'atto di stimolazione del sistema auto-correttivo insito in ogni persona.

In quest'atto l'operatore esercita un tocco (palpazione) non invasivo, pari a 5 grammi di pressione sulla persona ed è passivo mentre osserva le modificazioni fasciali che avvengono nella persona, mentre quest'ultima risulta essere attiva nel ricevere la stimolazione dell'operatore, atta a decontrarre la restrizione fasciale.

La CST è una metodica non invasiva che prevede delle tecniche specifiche per la sua applicazione ed è caratterizzata dalla capacità del Facilitatore all'ascolto ed alla conoscenza dell'utente attraverso un linguaggio non verbale, bensì aptonomico del tocco, determinando sicuramente un alto livello di consapevolezza e di umanizzazione nel rapporto instaurato con la persona.

le competenze

Le competenze del Facilitatore sono legate alla capacità di osservazione, al tocco leggero ed alla conservazione e l'affinamento della metodologia di osservazione e di ascolto del professionista nei confronti dell'utente.

Inoltre, sono importanti le capacità di palpazione e di riconoscimento delle tensioni e delle alterazioni fasciali, le abilità manuali e tecniche per l'impostazione e l'applicazione del progetto facilitativo di ogni singolo utente.

Queste abilità delineano la competenza specifica dell'operatore e ne evidenziano i limiti e le capacità tecnico-professionali rispetto alle conoscenze, abilità e competenze, acquisite dai professionisti sanitari.

la situazione attuale in italia

Ad oggi, la FAU (Facilitatori Associati Upledger) ha validato presso il MISE la richiesta per rendere legalmente praticabile questa professione da chi non abbia già una qualifica sanitaria.

Nelle Associazioni Upledger italiane affiliate ai Facilitatori Associati Upledger (FAU), si annoverino più di 3.500 soci che hanno svolto o iniziato il loro percorso di formazione. Coloro che esercitano la professione attualmente lo fanno prevalentemente all'interno di Associazioni Culturali o in altre forme.



Associazione "Facilitatori Associati Upledger"

Informazioni dettagliate sull'associazione

inserita al registro regionale
dei prestatori di attività professionali non ordinistiche
del Friuli-Venezia Giulia
l.r. n. 13/2004 - inserimento n.15 - protocollo n.0012447/laf-lp-2-14
provvedimento n.0154/pres. del 28/05/2007

validata al MISE
Ministero Italiano dello Sviluppo Economico
per le Associazioni Professionali
di Professionisti di cui alla Legge Nazionale 4/2013
(14 gennaio 2013 , n. 4)
disposizioni in materia di professioni non organizzate
(gazzetta ufficiale n.22 del 26-01-2013)

Lo scopo principale dell'Associazione è quello di garantire la qualificazione, l'aggiornamento e la formazione continua per l'esercizio della professione (come alla Legge 4/2013) per il Professionista in Tecnica Cranio-Sacrale, denominato FACILITATORE.

L'associazione:
"Upledger Italia - Accademia Cranio-Sacrale"

è l'unica realtà riconosciuta e autorizzata
dall'Upledger Institute Inc - USA - fondato dal
dott. John E. Upledger (1932 - 2012)
a garanzia della qualità nella diffusione della Tecnica Cranio-Sacrale
in Italia e a livello internazionale.

La Tecnica Cranio-Sacrale, conosciuta a livello internazionale con il nome di
CST - Craniosacral Therapy,
pur essendo una tecnica conosciuta ed applicata in tutto il mondo
dagli operatori del benessere
può essere appresa ed applicata anche dai professionisti sanitari.

In questo sito, la terminologia usata e le descrizioni di questa metodica,
possono ritrovarsi espresse anche in modo che le categorie di professionisti
appartenenti alle professioni sanitarie si possano rapportare facilmente
nel condividere l'uso di questa metodica del benessere, la Tecnica Cranio-Sacrale,
nel loro ambito professionale, a seconda delle proprie specifiche
abilità, conoscenze e competenze di ogni professione sanitaria.

Premessa

La Tecnica Cranio-Sacrale (CST), nel mondo, da sempre, afferma , sostiene e promuove una Visione Olistica dell' Essere Umano, sulla base del senso della scoperta del Sistema Cranio-Sacrale come sistema fisiologico dell'Organismo, del suo funzionamento e della sua funzionalità.

Non mira dunque ad appropriarsi di territori "altri" dall'originalità della scoperta del Suo fondatore, il dott. John Edwin Upledger, medico chirurgo, scienziato, osteopata, agopuntore, professore universitario, Pioniere della Tecnica Cranio-Sacrale - quest'ultima intenzionalmente da lui aperta alla fruizione di tutti, così come noi oggi la conosciamo - e Facilitatore di Facilitatori.

Come ogni approccio creativo - la CST - si basa come principio sulla interazione tra Arte e Scienza, tra Umanesimo e Multidisciplinarietà.
La CST, nel mondo, è da sempre interessata all'Essere Umano, nella sua specificità e globalità, cogliendone prima di tutto il bagaglio di innata capacità trasformativa dei propri limiti fisici, mentali, emozionali e spirituali (cfr. ad esempio: Autopoiesi, di H. R. Maturana).

È dunque un approccio che, basandosi sulla scoperta del Sistema Cranio-Sacrale da parte del dott. J. Upledger, come sistema fisiologico del nostro organismo e sulle modalità di dialogo con esso individuate e validate con il supporto della Fisica, sviluppa una visione olistica dell'essere umano, dotato di Libertà, Spiritualità (il Dottor Diego Maggio, in piena unità di intenti con il mentore e amico, il dottor Upledger, parla di spiritualità e crescita personale del percorso formativo avanzato in CST ), Autodeterminazione, Diritto al Benessere ed alla Felicità ed alla realizzazione Esistenziale.

Tali Diritti Universali sostengono la Personalità Individuale e il suo Sviluppo. Tali condizioni dunque, sono liberamente sviluppate da ogni Individuo in ragione del suo desiderio, orientamento ed attitudine.

Qualora il soggetto sia minore o ancora non autonomo economicamente, la Famiglia è costituzionalmente chiamata a supportarne sviluppo ed esigenze, per un adeguata crescita e realizzazione individuale.

Senza dubbio l'utente della CST è qualcuno/a che anche per un istante coglie un Nuovo approccio, anche solo per curiosità, ricercando risposte adeguatamente globali ed integrate per rispondere alla propria richiesta esistenziale di libertà dal dolore, dalla sofferenza, dallo squilibrio.

Quale che sia il motivo della richiesta dell'Utente-Persona, adulto o minore, la CST si propone di formare un Operatore - il Facilitatore dei processi auto-correttivi sistemici del nostro Organismo, in quanto unità mente-corpo - che creda in questa visione dell'Essere Umano: Libero, Creativo, Implementativo... dotato di una sfera fisica, mentale, intellettuale, emozionale, energetica, spirituale.... unità energetica in un costante flusso interattivo con il proprio ambiente.

E, attraverso un'approfondita (e sempre pionieristica) Conoscenza del SER (Rilascio Somato-Emozionale) che è la parte fondante, il dialogo non verbale, tra l'operatore e il proprio utente - attraverso Sistema Cranio-Sacrale, il suo funzionamento e le conseguenze delle sue anomalie sull'esistenza umana nel suo quotidiano - l'operatore viene dotarto di strumenti per la realizzazione di un progetto esistenziale legittimo per ogni Persona, qualora lo desideri.
Tali strumenti sono, comunque, già stati ampiamente validati da molte discipline, prime fra tutte la Fisica e la Biologia.

Dott.ssa Monica Lanzillotta

Logistica dell'Associazione

L'Associazione si propone sul territorio nazionale con la sua sede legale a Trieste e le sedi di Roma e Milano, principalmente per qualificare il Professionista (non appartenente a Ordini o Collegi) che abbia concluso il suo percorso di formazione in Tecnica Cranio-Sacrale, così come proposto dal protocollo del Dott. John E. Upledger, e successivamente dall'Upledger Institute INC - USA e dall'Upledger Italia - Accademia Cranio-Sacrale. Inoltre l'Associazione organizza corsi di Tecnica Cranio-Sacrale, accreditati con ECM dal Ministero della Salute Italiano per i Professionisti Sanitari.

L'Associazione "Facilitatori Associati Upledger" nasce a Trieste il 21 dicembre del 2006 con il nome Associazione Cranio-Sacrale FVG e viene costituita per occuparsi dell'aggiornamento e del monitoraggio del "Professionista Non Ordinistico" di Tecnica Cranio-Sacrale, detto "Facilitatore". Collabora strettamente con L'Upledger Italia - Accademia Cranio-Sacrale, la quale rappresenta l'Upledger Institute INC - USA in Italia.

Nel 2013 L'Associazione, in seguito alla promulgazione della Legge Nazionale 4/2013, modifica il suo Statuto - Regolamento Interno e Codice Deontologico, per potersi registrare all'elenco del Ministero Italiano dello Sviluppo Economico (MISE) ed adotta l'attuale nome: Facilitatori Associati Upledger che, per brevità, nelle pagine di questo sito chiameremo anche con il suo acronimo "FAU".

il Facilitatore »

Facilitatore è la definizione del professionista data dal Dott. John E. Upledger (1933 - 2012), che è stato il caposcuola e l'evolutore della Tecnica Cranio-Sacrale (conosciuta a livello internazionale come CranioSacral Therapy). Quindi, essere Facilitatore significa innanzi tutto essere un Professionista Cranio-Sacrale.

La nuova figura professionale del Facilitatore è oggi rappresentata e qualificata dall'Associazione FAU, che è inserita all'interno del Registro Regionale dei Professionisti Non Ordinistici, istituito ai sensi della La legge regionale del Friuli-Venezia Giulia della Regione Friuli Venezia Giulia e, dal 2013, questa nuova figura professionale si inserisce all'interno delle professioni qualificate dalle Associazioni conformi alla La legge nazionale 4/2013, che qualificano il Professionista non appartenente a Ordini o Collegi.

Ma per capire meglio chi è il Facilitatore e soprattutto qual è l'esercizio della sua professione e la sua deontologia rispetto alla Tecnica Cranio-Sacrale, vi invitiamo a leggere ciò che meglio di chiunque altro ha espresso il Dott. John E. Upledger, nel testo riportato alla sezione "La tecnica Cranio-Sacrale" che lui stesso ha scritto (rivolgendosi da medico ai suoi colleghi) denominandolo "Il mio credo" e che successivamente è stato adottato come "manifesto" dell'Upledger Institute INC - USA.

Lo stesso Dott. Upledger ha proposto in seguito una nuova apertura per la CST, semplificando ulteriormente la sua complessità dei suoi contenuti, in modo che potesse essere una tecnica alla portata di tutti.

Oggi, la Tecnica Cranio-Sacrale Upledger è stata appresa da più di 100.000 studenti nel mondo, che si sono appoggiati ai centri autorizzati Upledger presenti in 170 Paesi, dove la CST viene applicata sia da terapisti sanitari sia da operatori del benessere.

In Italia, nel 2014 (anno in cui è stata scritta questa pagina) la tecnica cranio-sacrale è stata appresa da 4.700 studenti, dei quali circa 2.800 operatori del benessere, 1.900 professionisti sanitari tra i quali più di 100 medici.


I riferimenti di Legge »

A livello regionale, la Legge Regionale N° 13 della Regione Friuli Venezia Giulia, sin dall'anno 2004 ha permesso ai Facilitatori, Soci Ordinistici dell'Associazione FAU (allora chiamata Associazione Cranio-Sacrale FVG), di accedere a contributi stanziati per incentivare la promozione, l'avvio ed il sostegno delle attività professionali non ordinistiche in forma individuale, associata o societaria.

Ancor prima del 2004, varie Regioni in Italia (per prima la Toscana) si sono adoperate per riconoscere l'importanza delle nuove figure professionali emergenti degli Operatori del Benessere e la diffusione delle Tecniche del Benessere da essi applicate sul territorio nazionale.

Le Tecniche del Benessere, esercitate dai Professionisti non Ordinistici, hanno sempre suscitato anche l'interesse di quei Professionisti Sanitari che esercitavano la loro professione in un'ottica olistica. Prova ne è che anche il Ministero della Salute Italiano accredita tutt'ora a livello nazionale diversi corsi di Tecnica Cranio-Sacrale, erogando i Crediti ECM (Educazione Continua in Medicina) per alcune categorie di Professionisti Sanitari.

A livello nazionale, nel 2013, la Legge 4/20013 riconosce la figura professionale del Professionista non appartenente ad Ordini o Collegi ed affida alle Associazioni, come l'Associazione FAU, il compito di rilasciare l'attestazione di qualificazione professionale ai propri iscritti. Quindi, l'adesione ad una Associazione come la FAU e l'ottenimento dell'attestato di qualificazione diviene ad oggi, per il Professionista Non Ordinistico, un parametro di confronto "qualitativo" fondamentale per il nuovo sistema di qualificazione professionale.

Le Associazioni diventano, quindi, estremamente importanti per le Professioni Non Ordinistiche. Infatti, l'Associazione è in grado di qualificare e monitorare il Professionista formato, offrendo parimenti all'utente la garanzia sul grado di specializzazione, di aggiornamento e formazione continua del professionista stesso, contribuendo così a mantenere la qualità del servizio reso all'utenza.

L'Associazione FAU aderisce alla normativa di Legge 4/2013 e ad essa si adegua (attualizzando il suo Statuto e Regolamento Interno) anche grazie alla sua iscrizione e collaborazione con il COLAP (Coordinamento Libere Associazioni Professionali) che ne segue l'attività e funge da coordinamento per le Associazioni di categoria e ne segue le pratiche per l'inserimento nell'elenco del MISE (Ministero Italiano per lo Sviluppo Economico). La FAU vuole essere un riferimento a garanzia del professionista di Tecnica Cranio-Sacrale e dell'utenza ed è proprio per questo che affida al COLAP lo Sportello a tutela dell'utente.


L'attività della FAU »

L'attività dell'Associazione FAU è principalmente quella di organizzare corsi di aggiornamento, di specializzazione ed eventi di monitoraggio rivolti ai Facilitatori (siano essi operatori del benessere che si occupano di tecniche olistiche, oppure siano essi terapisti sanitari che hanno scelto di prestare la loro competenza, abilità e conoscenza a questa tecnica) che si riconoscono come Professionisti di Tecnica Cranio-Sacrale e che possano mantenere e migliorare il livello qualitativo di applicazione e formazione di Tecnica Cranio-Sacrale del Dott. John E. Upledger. Per raggiungere questo obiettivo, l'Associazione si affida anche alla competenza di altre Associazioni e Partner, scuole ed enti da essa riconosciuti, tra cui principalmente l'Upledger Italia - Accademia Cranio-Sacrale e l'Upledger Institute INC - USA.

I soci dell'Associazione, corrispondenti ai requisiti richiesti dalla Associazione stessa, sono principalmente i Soci Ordinari, cioè i Facilitatori (operatori Professionisti in Tecnica Cranio-Sacrale), con diritto di voto all'interno dell'Assemblea dell'Associazione). I Soci Ordinari rivestono le principali cariche all'interno degli Organi Sociali che compongono l'Associazione (si veda l'Organigramma della FAU). Oltre ad essi, fanno parte dell'Associazione anche Altri Aderenti, che corrispondono agli operatori non ancora completamente formati e/o qualificati e ai Professionisti Sanitari che partecipano all'aggiornamento professionale accreditato ECM.

L'Associazione riconosce, inoltre, come da suo statuto, gli operatori cranio-sacrali di Associazioni, scuole, enti, ecc., che operano sul territorio regionale e nazionale e che sono stati approvati dal Consiglio Direttivo e dal Comitato Tecnico Scientifico dell'Associazione stessa. In questo modo, il Facilitatore, corrispondente ai requisiti di Socio Ordinario richiesti dalla Associazione FAU, avrà la possibilità di validare la propria attività entrando a far parte dell'Associazione FAU.

Non meno importanti dei professionisti qualificati, sono anche gli operatori cranio-sacrali ed i professionisti sanitari che partecipano e sostengono le attività promosse dalla FAU. Essi, infatti, in qualità di Altri Aderenti, contribuiscono allo sviluppo dell'Associazione e, nel caso di Professionisti Sanitari, fungono da Uditori ai vertici delle cariche sociali, prestando la loro esperienza nell'esprimere pareri non vincolanti sugli argomenti proposti e discussi, ad esempio, nel Comitato Tecnico Scientifico della FAU.


L'Associazione ha la sua sede legale a Trieste.
presso la sede dell'Upledger Italia - Accademia Cranio-Sacrale

L'Upledger Italia - Accademia Cranio-Sacrale ha la sua sede in
Piazza S. Antonio Nuovo 6 - 34122 Trieste
La mappa utile per raggiungere l'Upledger Italia - Accademia Cranio-Sacrale
è disponibile nell'apposita pagina:
Mappe e alloggi a Trieste e in altre sedi

- La segreteria è aperta dal lunedì al venerdì compresi
alla mattina dalle 9:00 alle 13:00 -

- Chiusura: sabato e giorni festivi -
- Ferie: quindici giorni nel periodo natalizio e tutto il mese di agosto -

telefono - (0039) 040 3476191 - (0039) 040 9896121
cellulare - (0039) 320 4895503
fax - (0039) 040 3487121- (0039) 040 9890500
E-mail - ti.elarcasoinarcaimedacca@ofni
Posta certificata - ti.cep@ailatiregdelpuotutitsi

I moduli di iscrizione relativi ad ogni corso proposto in questo sito sono asserviti alla terminologia in uso al personale sanitario avente diritto ai Crediti ECM. Per i moduli di iscrizione dei professionisti non appartenenti ad ordini o collegi e degli operatori del benessere: si prega di rivolgersi direttamente alla segreteria dell'Associazione. Grazie

La tecnica descritta in questo sito è una tecnica del benessere
che può essere complementare alle terapie mediche e sanitarie
e successiva ad una diagnosi medico/sanitaria.

La materia appresa durante i corsi è da considerarsi
un'esperienza di formazione culturale e/o professionale.

La sua applicazione è consentita ai professionisti sanitari
l'applicazione da parte di professionisti non ordinistici
è subordinata e regolamentata dalla legge nazionale 4/2013.


Privacy Policy

Upledger Italia - Accademia Cranio-Sacrale
Piazza S. Antonio Nuovo 6 - 34122 Trieste - Tel: (0039) 040 3476191 - (0039) 040 9896121
Fax: (0039) 040 3487121 - Cellulare: (0039) 320 4895503
- Email: ti.elarcasoinarcaimedacca@ofniPEC: ti.cep@ailatiregdelpuotutitsi - CF: 90097270327