l'Associazione Cranio-Sacrale Upledger Italia E.T.S.

MET 2
MOBILIZZAZIONE ENERGETICA MUSCOLARE
LIVELLO 2

Requisiti: il corso è aperto a chi ha già concluso il corso MET 1 - MOBILIZZAZIONE ENERGETICA MUSCOLARE - LIVELLO 1

Prerequisiti: lettura dei testi didattici sotto elencati.

il corso MET 2 è aperto a tutti coloro (Professionisti Sanitari e Professionisti non Organizzati in Ordini o Collegi) che hanno già acquisito una buona conoscenza didattica e pratico/applicativa di bio-meccanica ed hanno praticato le tecniche del MET 1.
  • Durata: 4 (quattro) giorni.
  • Iscrizione: almeno 60 giorni prima della data d’inizio del corso.
  • Chiusura delle iscrizioni: 30 giorni lavorativi prima della data d’inizio del corso.
  • Struttura del corso: : parte teorica, parte dimostrativa, parte pratica supervisionata.
  • Attestati: Attestato Upledger Italia / APSER.
  • Argomenti trattati: leggi il contenuto di questa pagina (subito di seguito al calendario se presente).
  • Sede, orari, modalità di iscrizione: leggi tutto nel modulo di iscrizione (cliccando l’icona del PDF se presente)
    in corrispondenza alla data scelta (se presente nel calendario) tra quelle segnalate per questo corso.
  • Crediti ECM: questo corso ha ottenuto 32,2 Crediti ECM, nel 2017.

Avvertenze:

  • per qualunque informazione in merito alla logistica del corso, fa fede quanto riportato nel modulo di iscrizione specifico inserito nel calendario dei corsi (a meno di successive e diverse comunicazioni spedite via mail, o pubblicate sul sito web dall'Upledger Italia);
  • gli orari ed il protocollo del corso vanno interamente rispettati ai fini dell'ottenimento dell'Attestato Upledger e dei Crediti ECM (se spettanti e ove previsti);
  • I termini terapeutici usati nella descrizione dei corsi, sono riconducibili ai protocolli internazionali e agli Abstract ove utilizzati per l'accreditamento ECM dei corsi stessi.

Al momento questo corso non è in programmazione

Premessa

Le tecniche attive, come le tecniche ad energia muscolare (MET), possono giocare un ruolo importante nel miglioramento del controllo del movimento.

La contrazione moderata e precisa dei muscoli segmentari associata ad un lento, preciso ed indolore movimento articolare può aiutare la riprogrammazione del controllo motorio del segmento trattato.

La tecnica MET, nel secondo livello, consente di avere una visione sistemica e più ampia del corpo umano ed in particolare delle singole articolazioni.

Le tecniche MET, applicate nel caso di un non corretto movimento articolare sono considerate tecniche dirette, in quanto l'articolazione viene portata verso una barriera che restringe il movimento e l'intento dell'operatore è quello di spostare o rimuovere la barriera.

Affinché le tecniche siano efficaci, è necessario individuare la barriera in tutti e tre i piani, flessione - estensione - piegamento laterale e rotazione, concetto che anch'esso risulterà più chiaro analizzando i meccanismi spinali.

Il docente titolare del corso è il Dott. Philip Thomas BSc. (Hons) D.O., osteopata presso il General Council della Gran Bretagna.
Il corso è in lingua inglese con traduzione a cura del Dott. Diego Maggio.

Alla fine di ogni giorno del corso verrà aperta una sessione dedicata solamente ai Professionisti Sanitari, per la parte del MET dedicata alla diagnosi.

Questo corso partecipa all'accreditamento ECM (Educazione Continua in Medicina) del Ministero della Salute Italiano.

Abstract

Il secondo livello del corso MET (MET 2) valuta approfonditamente le alterazioni di movimento relative alla colonna vertebrale secondo Mitchell.

Per evitare recidive e avere un buon equilibrio della struttura, è basilare ricreare una buona armonia fasciale; proprio la particolare sensibilità del tocco e della percezione affinata nella CST favoriscono l'individuazione delle alterazioni riflesse a livello fasciale, affinando l' abilità palpatoria in modo tale da favorire la capacità di percepire e trattare la restrizione muscolare o articolare.

Il MET è' uno strumento da aggiungere alle proprie conoscenze, per il recupero dell' escursione articolare di qualunque distretto corporeo.

Le tecniche oggetto del corso sono in grado di ridurre notevolmente le retrazioni muscolari e capsulo-legamentose da immobilità, permettendo un recupero rapido ed efficace, ma soprattutto nel rispetto di un principio fondamentale che è quello del "non dolore" nella ricerca del benessere.

È possibile modificare la lunghezza di un muscolo troppo accorciato o riposizionare un'articolazione dislocata avvalendosi di risposte del sistema nervoso centrale e periferico.

Elementi salienti del programma

  • Presentazione del secondo livello MET
  • Rassegna delle tecniche insegnate nel MET primo livello.
  • Conoscenza culturale dei movimenti del bacino.
  • Procedure per le alterazioni di movimento sacrali (unilaterali del sacro, anteriori e posteriori), di torsione sacrale e delle ossa iliache (in rotazione esterna e interna).
  • Valutazione delle alterazioni pelviche.
  • Conoscenza culturale delle tecniche di trattamento delle alterazioni pelviche.
  • Conoscenza culturale delle tecniche di facilitazione unilaterale del sacro anteriore, posteriore, con torsione sacrale.
  • Applicazioni delle tecniche.
  • Conoscenza culturale delle tecniche di facilitazione per le alterazioni iliache e pelviche.
  • Applicazioni delle tecniche.
  • Conoscenza culturale della meccanica e valutazione delle alterazioni posizionali di Mitchell della colonna lombare.
  • Valutazione e tecniche delle alterazioni posizionali.
  • Applicazione delle tecniche.
  • Spiegazione di componenti aggiuntive per migliorare la tecnica.
  • Conoscenza culturale delle tecniche d Mitchell sulla zona lombare.
  • Applicazioni delle tecniche di Mitchell.
  • Conoscenza culturale di componenti multiple per affrontare il tratto dorsale e cervicale, meccanica e valutazione di disfunzione di C1.
  • Oscillazione della colonna vertebrale e del bacino.
  • Valutazione e tecniche di oscillazione.
  • Applicazione delle tecniche di oscillazione.
  • Valutazione e applicazione delle tecniche apprese in tutte le precedenti sessioni.
  • Conoscenza culturale delle oscillazioni articolari.
  • Valutazione e tecniche di oscillazione delle estremità.
  • Applicazioni delle tecniche di MET integrato con le oscillazioni.

Il MET prevede, alla fine di ogni giornata, una parte dedicata esclusivamente ai terapisti sanitari, dalla quale vengono esclusi gli operatori del benessere e nella quale vengono illustrati i principi di diagnosi, cura e mobilizzazione con tecniche biomeccaniche relative alle sessioni svolte durante il programma del corso.

Finalità del processo formativo

Scopo del Corso è quello di permettere l'acquisizione di tipo conoscitivo su:

  • conoscenze culturali del sistema nervoso, articolari e muscolari nel campo del benessere per il progresso del sistema auto correttivo del corpo. Approfondimento della conoscenza sulla tecnica MET per poter ampliare le capacità valutative e facilitative del sistema di auto-correzione che i discenti hanno appreso nel livello precedente.
  • Condurre il discente ad una migliore capacità palpatoria dell'utente per l'adeguata scelta su quale trattamento applicare allenandolo anche alle tecniche manuali da impiegare al fine di acquisire il controllo del processo di trattamento.
  • Conformemente a tali finalità, il corso prevede sia lezioni magistrali sia esercitazioni pratiche per l'acquisizione della capacità di valutazione funzionale e delle abilità manuali per l'esecuzione del trattamento che faciliti il sistema auto correttivo.

Obiettivi del corso

Competenze tecnico professionali

Il programma proposto permette di poter affrontare alterazioni di movimento e muscolari, di valutarle e di facilitare il sistema auto correttivo. Le procedure energetiche muscolari sono, in gran parte, isometriche ma il corso svilupperà anche le tecniche oscillatorie integrative del MET. L'utilizzo efficace delle tecniche MET presuppone la conoscenza culturale dell'anatomia umana, della neurofisiologia della contrazione muscolare nonché della biomeccanica del movimento umano.

Competenze di processo

Il percorso formativo sviluppa nell'operatore del benessere la capacità di osservazione e valutazione e fonda le basi di una metodologia valutativa dell'utente attraverso l'acquisizione di tecniche manuali energetiche.

L'applicazione della tecnica sulla funzionalità delle strutture muscolari, sviluppa la capacità dei facilitatori all'ascolto e alla conoscenza del paziente attraverso il linguaggio del tocco, determinando sicuramente un più alto livello di umanizzazione dei trattamenti.

Metodologia del corso

La trasmissione della conoscenza è organizzata in modo che gli allievi possano acquisire le nozioni teoriche e pratiche che consentono una maggiore attenzione verso l'utente ponendo ogni studente in condizione di costruire e gestire i propri gesti e l'azione di facilitare il sistema auto correttivo.

L'evento prevede:

  • lezioni frontali e laboratorio pratico per acquisizione abilità tecnico-manuali.
  • Parte pratica sulle tecniche manuali svolta sotto controllo del docente.
  • Ai discenti verranno consegnate dispense cartacee e consigliati testi di approfondimento della metodologia proposta dal Dott. Philip Thomas.

Gli organizzatori e i responsabili

  • L'organizzazione: Associazione "Facilitatori Associati Upledger"
  • Recapiti: Piazza S. Antonio Nuovo 6 - 34122 Trieste
  • Tel. (0039) (+39) 040 3476191
  • fax (0039) (+39) 040 9890500
  • e-mail ti.elarcasoinarcaimedacca@ofni
  • Responsabile didattico: Dott. Diego Maggio BSc (Hons),D.O.,CST-D.

Modalità di iscrizione

  • Per iscriversi occorre essere soci dell'associazione "Facilitatori Associati Upledger" e quindi occorre essere a conoscenza delle norme del suo Statuto, del Codice deontologico e del Regolamento Interno.
  • Accertarsi presso la segreteria dell'Associazione, dell'effettiva disponibilità dei posti prima di dar luogo all'iscrizione.
  • L'iscrizione viene ritenuta valida solo se conforme a quanto espresso nel modulo di iscrizione specifico per ogni corso.
  • Le iscrizioni si chiudono inderogabilmente 30 giorni prima dell'inizio del corso (a meno di disposizioni diverse espresse nei moduli di iscrizione).
  • Accertarsi rispetto all'avvenuta ricezione della propria iscrizione presso la segreteria dell'Associazione.
  • Le modalità di iscrizione e pagamento sono esposte sull'apposito modulo di iscrizione al corso.

Avvertenze importanti

  • I corsi potrebbero subire variazioni di luogo e data: verificate gli aggiornamenti sul calendario del sito.
  • È previsto un numero massimo di partecipanti ad ogni corso: iscrivetevi per tempo.
  • I corsi detti "in house" possono diversificarsi nelle modalità di iscrizione, nei costi e nei crediti ECM.
  • È prevista dagli Organi Direttivi dell'Associazione, un'Assicurazione obbligatoria che tutela operatore ed utente nell'applicazione della metodica appresa.

La Tecnica Cranio-Sacrale, CranioSacral Therapy, avendo come obiettivo il benessere, non è professione sanitaria e non svolge attività riservate esclusivamente alle professioni sanitarie. In questo senso il termine "terapia - therapy" non è inteso in un'accezione strettamente sanitaria, bensì in riferimento alla nozione estensiva di "salute" (e quindi inevitabilmente anche di "terapia") così come formulata dall'OMS: "stato di completo benessere fisico, emotivo, psichico e sociale e non semplice assenza di malattia". Se la salute viene definita in questa maniera è inevitabile che il suo raggiungimento o il suo ripristino non possa passare esclusivamente per la funzione delle professioni sanitarie. La CST è pertanto anche impiegata in ambito sanitario come risorsa complementare e aggiuntiva, sempre e comunque su indicazione e sotto la responsabilità di personale sanitario, in linea con la sua storia e la sua tradizione e sempre nel merito delle specifiche competenze, conoscenze e abilità di ciascuna professione (sanitaria o non ordinistica).

La materia appresa durante i corsi è da considerarsi un'esperienza di formazione culturale ovvero professionale. La sua applicazione è consentita ai professionisti sanitari e l'applicazione da parte di professionisti non ordinistici è subordinata e regolamentata dalla legge nazionale 4/2013.
L'Associazione "Cranio-Sacrale Upledger Italia E.T.S." è un'Associazione. Pertanto per poter partecipare ai corsi, eventi e attività dell'Upledger Italia occorre esserne associati e conoscere, approvare e rispettare le normative del suo Statuto.