UPLEDGER ITALIA - Accademia Cranio-Sacrale

SI-CS
INTEGRAZIONI SENSORIALI IN CST

Requisiti: il corso è aperto a chi ha già concluso il corso SER 1 - PRIMO LIVELLO DI RILASCIO SOMATO-EMOZIONALE

Prerequisiti: lettura dei testi didattici sotto elencati.

- titolo TU E IL TUO MEDICO INTERIORE
autore John E. Upledger; editore BioGuida Edizioni.
- titolo TERAPIA CRANIO-SACRALE, TEORIA E METODO;
autore John E. Upledger; editore BioGuida Edizioni.
  • Durata: 2 (due) giorni.
  • Iscrizione: almeno 60 giorni prima della data d’inizio del corso.
  • Chiusura delle iscrizioni: 30 giorni lavorativi prima della data d’inizio del corso.
  • Struttura del corso: parte teorica, parte dimostrativa, parte pratica supervisionata.
  • Attestati: Attestato Internazionale Upledger (per la partecipazione al corso specifico).
  • Argomenti trattati: leggi il contenuto di questa pagina (subito di seguito al calendario se presente).
  • Sede, orari, modalità di iscrizione: leggi tutto nel modulo di iscrizione (cliccando l’icona del PDF se presente)
    in corrispondenza alla data scelta (se presente nel calendario) tra quelle segnalate per questo corso.
  • Crediti ECM: questo corso ha ottenuto 16,9 Crediti ECM, nel 2014.

Avvertenze:

  • per qualunque informazione in merito alla logistica del corso, fa fede quanto riportato nel modulo di iscrizione specifico inserito nel calendario dei corsi (a meno di successive e diverse comunicazioni spedite via mail, o pubblicate sul sito web dall'Upledger Italia);
  • gli orari ed il protocollo del corso vanno interamente rispettati ai fini dell'ottenimento dell'Attestato Upledger e dei Crediti ECM (se spettanti e ove previsti);
  • I termini terapeutici usati nella descrizione dei corsi, sono riconducibili ai protocolli internazionali e agli Abstract ove utilizzati per l'accreditamento ECM dei corsi stessi.

Premessa

Questo è uno dei rari corsi di specializzazione che ha la durata di 2 giorni e può essere accessibile immediatamente dopo il primo livello (CST 1).

Il corso SI, dà a tutti l'opportunità di conoscere la modalità con cui i sensi portano i messaggi al cervello ed usarla come veicolo d'informazione per facilitare il sistema auto correttivo del corpo (iniziando dal processo conoscitivo della prima infanzia), basandosi sulle tecniche e le nozioni cranio-sacrali acquisite nel livello CST 1.

L'integrazione sensoriale (SI - Sensory Integration) è la funzione critica del cervello responsabile dell'organizzazione delle informazioni sensoriali della nostra quotidianità.

Quando il cervello non è in grado di elaborare correttamente le informazioni provenienti dai nostri sensi, insorge un problema di integrazione sensoriale, l'alterazione nota in ambito medico come: Sensory Processing Disorder (SPD).
Lavorando sul processo SPD dal punto di vista della Tecnica Cranio-Sacrale, si possono aiutare i bambini a migliorare la qualità di vita, migliorando le loro prestazioni.
In modo analogo, si possono aiutare gli adulti ad analizzare la qualità della propria elaborazione sensoriale, che governa il comportamento adulto.
Questo corso è stato creato per aiutare voi, Operatori Cranio-Sacrali, per acquisire maggiore familiarità con il modo in cui il sistema nervoso processa l'informazione che gli giunge in ogni momento del giorno: il processo di Integrazione Sensoriale.

Attraverso una conoscenza culturale basilare di questa complessa integrazione del sistema nervoso centrale (SNC), possiamo arrivare a comprendere che per ognuno di noi la nostra abilità di concentrarci, mantenere l'attenzione (stare seduti e fermi, ascoltare, focalizzarci su una cosa per volta) ed effettuare qualsiasi compito motorio (leggere, scrivere, allacciarci le scarpe, seguire istruzioni) dipende da quanto correttamente questa integrazione avviene.
Inoltre, durante il corso, scoprirete (porterete alla luce) che lo STATO DI ALLERTA manifestato dalla vostra elaborazione sensoriale, spesso governa il vostro comportamento.

Questo spiega perché talvolta sentiamo il bisogno di "fuggire" in certe situazioni, ci sentiamo di "combattere" in alcune circostanze, oppure siamo profondamente "impauriti".
Se noi riusciamo a capire e ad identificare almeno parzialmente i segnali delle Disfunzioni del Sistema di Elaborazione (DSE), possiamo adattare noi stessi, il nostro ambiente, ed i nostri trattamenti cranio-sacrali ai bisogni di ogni individuo, INCONTRANDO CIASCUN INDIVIDUO NEL SUO MONDO NEL PUNTO DOVE SI È COLLOCATO.

Possiamo apprendere nuovi strumenti per aiutare il Sistema Nervoso Centrale ad organizzarsi e calmarsi, e facilitare le capacità di coloro che manifestano Disfunzioni del Sistema di Elaborazione, con la Tecnica e Terapia Cranio-Sacrale.
Noi possiamo combinare i principi dell'Integrazione Sensoriale con la Tecnica e Terapia Cranio-Sacrale per aiutare i nostri utenti ad essere funzionali.

Questo corso partecipa all'accreditamento ECM (Educazione Continua in Medicina) del Ministero della Salute Italiano.

Abstract

Il trattamento Cranio-Sacrale nelle Integrazioni Sensoriali si basa sulla valutazione globale dell'utente partendo dall'analisi della fase neonatale fino alla prima adolescenza.

L'Integrazione Sensoriale è la capacità del bambino di valutare, capire ed organizzare l'informazione sensoriale percepita dal proprio corpo e dall'ambiente esterno. Tale informazione viene ricevuta attraverso i sistemi sensoriali quali udito, tatto, odorato, gusto, posizione del corpo, movimento.

Per la maggior parte dei bambini si sviluppa con le normali attività svolte nell'infanzia, ma quando ciò non avviene il cervello non riesce ad "analizzare", organizzare e collegare, ovvero "integrare" i messaggi e il risultato si traduce, in ambito medico, in Disfunzione dell'Integrazione Sensoriale (DIS) definita anche Disfunzione dell'Elaborazione Sensoriale (DES) o SPD (Sensory Processing Disorder).

La Tecnica Cranio-Sacrale e l'Integrazione Sensoriale applicata in età infantile valutano lo sviluppo del normale processo evolutivo, tenendo conto anche della manifestazione fisica, gestuale, comportamentale ed emotiva nello sviluppo del bambino.

Il processo dell'Integrazione Sensoriale incomincia nelle prime settimane di vita fetale e il suo sviluppo più intenso dura fino alla prima fase dell'età scolare. Il metodo dell'Integrazione Sensoriale è stato creato dalla dott.ssa A. Jean Ayres, terapista occupazionale con profonda esperienza in Neurologia e Psicologia Educativa dell'Università di South California a Los Angeles, poi divulgato in Europa da una delle sue collaboratrici Violet F.Mass.

Ella sviluppò questa teoria per spiegare il rapporto tra problemi di interpretazione delle sensazioni del corpo e dell'ambiente, e difficoltà di apprendimento motorio e scolastico.

L'Integrazione Sensoriale (SI) è il processo nel quale il sistema nervoso centrale riceve informazioni dai recettori di tutti i sensi (tatto, vista, olfatto, gusto, udito, propriocezione, apparato vestibolare), di seguito le organizza ed interpreta di modo che possano essere utilizzate correttamente nell'agire quotidiano.

E' una reazione di adattamento che serve a svolgere una certa azione, assumere una posizione, modificare un movimento ecc. Di solito il processo dell'Integrazione Sensoriale è automatico e permette di reagire in modo adeguato ai segnali provenienti dall'ambiente circostante.

Di grande importanza per lo sviluppo dell'Integrazione Sensoriale a livello fisico è la formazione reticolare che integra una grande varietà di attività neurali, sia afferenti che efferenti. Gli stimoli che vanno alla corteccia cerebrale, all'ipotalamo, al sistema limbico attivano anche il sistema reticolare.

Sembra, infatti, che la formazione reticolare abbia forti influenze su ciascun sistema del corpo umano, dal cardio-vascolare, all'endocrino, al gastro-intestinale, includendo anche il sistema emotivo.

I segnali e i disturbi dell'Integrazione Sensoriale possono essere molteplici: ipo o iper reattività agli stimoli tattili, visivi, uditivi, ai movimenti, ad alcuni giochi, difficoltà a maneggiare oggetti (quali posate, forbici, penne) difficoltà nell'apprendimento, difficoltà nel leggere e nello scrivere, equivocare concetti quali destra e sinistra, tensione muscolare anomala, basso livello di coordinazione, movimenti maldestri, difficoltà di concentrazione, impulsività.

A bambini con i sopraindicati disturbi, o con disturbi quali dislessia, disgrafia, autismo, con ritardi mentali (sindrome di Down, Asperger, Rett, Williams, Turner, Kineferter) l'applicazione della CST e della terapia di Integrazione Sensoriale aiutano a compensare il deficit presente.

La valutazione e l'applicazione della tecnica vengono eseguite attraverso attività motorie focalizzate alla stimolazione dei sensi, sottoforma di gioco guidato, attraverso attività che stimolano l'attività vestibolare, propriocettiva e tattile.

Il tutto avviene con l'ausilio di attrezzi terapeutici quali palline, aceto, limone, cotone, luci, ghiaccio, strumenti musicali, metronomo e tanti altri per stimolare contemporaneamente tutti i sensi.

Elementi salienti del programma:

  • Conoscenza culturale della storia della SI
  • Conoscenza culturale della fisiologia e neuroanatomia del Sistema Sensoriale, dei tipi di alterazione
  • Conoscenza culturale dei Processi di Disordine Sensoriale (SPD)
  • Conoscenza culturale sull'adattamento per il Sistema Sensoriale specifico
  • Conoscenza culturale sui sistemi di: adattamento per il Sistema Sensoriale: olfattivo, gustativo, tattile, vestibolare e auditivo
  • Conoscenza culturale sull'adattamento per il sistema sensoriale visuale e strumenti per facilitare le capacità di trattamento delle persone con SPD a partecipare alla terapia
  • Pratica supervisionata

Finalità del processo formativo

Il corso pone lo scopo di conoscere deficit e disturbi dell'Integrazione Sensoriale in base all'osservazione e alla valutazione, a seguito della conoscenza di Test specifici sull'Integrazione Sensoriale. Il fine è di implementare la conoscenza tecnica scientifica nel lavoro coi bambini, aumentando le proprie conoscenze sul corpo umano, sul processo di trasformazione sensoriale e la sua integrazione nel sistema nervoso centrale per imparare ad individuare le alterazioni sensoriali, soddisfare le esigenze specifiche delle persone sofferenti di SPD (Sensory Processing Disorder).

L'applicazione delle tecniche CST e SI permettono di acquisire una maggiore familiarità con il modo in cui il sistema nervoso manifesta le sue alterazioni acquisendo conoscenze su:

  • applicazioni delle conoscenze e delle tecniche neurobiologiche per facilitare il sistema auto correttivo rimarcando l'importanza degli approcci multidisciplinari per il progresso delle conoscenze su un recupero funzionale corretto.
  • come condurre il discente ad una corretta analisi dell'utente per l'adeguata scelta dell'approccio da avere, allenandolo anche alle tecniche manuali da impiegare al fine di acquisire il controllo del processo di facilitazione del sistema auto correttivo.
  • proporre una metodologia complementare all'applicazione della tecnica cranio-sacrale adeguata all'età ed alla esigenza del bambino in modo da accrescere i benefici sulla stimolazione vestibolare, propriocettiva e tattile.
  • Il corso prevede sia lezioni magistrali sia esercitazioni pratiche per l'acquisizione della capacità di valutazione funzionale e delle abilità manuali per facilitare il sistema auto correttivo dell'utente a ripristinarsi.

Obiettivi del corso

Competenze tecnico professionali

Il corso ha l'obiettivo di fornire le conoscenze culturali sul corpo umano necessarie per la valutazione e l'azione sulle alterazioni in ambito pediatrico sensoriale. Creare nei discenti le abilità manuali sia per l'inquadramento che per il lavoro e la facilitazione del sistema auto correttivo di neonati, lattanti e bambini secondo una prospettiva cranio-sacrale del metodo Upledger.

Competenze di processo

L'applicazione della tecnica Cranio-Sacrale e dell'Integrazione Sensoriale in pediatria, rimarca l'importanza dell'approccio multidisciplinare per il progresso delle conoscenze sullo sviluppo e recupero funzionale corretto del bambino.

Competenze di sistema

Un aspetto molto importante per l'efficacia della terapia è la motivazione e la capacità dell' operatore del benessere all'ascolto e alla conoscenza attraverso il linguaggio non verbale, determinando sicuramente un più alto livello di umanizzazione delle cure. Il corso ha inoltre la finalità di fare acquisire la capacità di trasferire la tecnica e la metodologia appresa all'interno delle strutture sanitarie.

Metodologia del corso

La trasmissione della conoscenza è organizzata in modo che i partecipanti possano acquisire le nozioni teoriche e pratiche che consentono la presa in carico dell'utente ponendo ogni facilitatore in condizione di costruire l'azione d'intervento.
L'evento prevede:

  • lezioni frontali e laboratorio pratico per acquisizione abilità tecnico-manuali
  • Parte pratica sulle tecniche manuali svolte sotto controllo del docente.
  • Ai discenti verranno consegnate dispense cartacee e consigliati testi di approfondimento della metodologia proposta dal Dott. John Upledger.

Gli organizzatori e i responsabili

  • L'organizzazione: Upledger Italia - Accademia Cranio-Sacrale
  • Recapiti: Piazza S. Antonio Nuovo 6 - 34122 Trieste
  • Tel. (0039) (+39) 040 3476191
  • fax (0039) (+39) 040 9890500
  • e-mail ti.elarcasoinarcaimedacca@ofni
  • Responsabile didattico: Dott. Diego Maggio BSc (Hons),D.O.,CST-D.

Modalità di iscrizione

  • Per iscriversi occorre essere soci dell'Upledger Italia - Accademia Cranio-Sacrale ed assicurati all'AssicurazioneUN1CA (con sola esclusione ai medici).
  • Accertarsi presso la segreteria dell'Associazione, dell'effettiva disponibilità dei posti prima di dar luogoall'iscrizione.
  • L'iscrizione viene ritenuta valida solo se conforme a quanto espresso nel modulo di iscrizione specifico per ogni corso.
  • Le iscrizioni si chiudonoinderogabilmente 30 giorni prima dell'inizio del corso (a meno di disposizioni diverse espresse nei moduli di iscrizione).
  • Accertarsi rispetto all'avvenuta ricezionedella propria iscrizione presso la segreteria dell'Associazione.
  • Le modalità di iscrizione e pagamento sono esposte sull'apposito modulo di iscrizione al corso.

Avvertenze importanti

  • I corsi potrebbero subire variazioni di luogo e data: verificate gli aggiornamenti sul calendario del sito.
  • È previsto un numeromassimo di partecipanti ad ogni corso: iscrivetevi per tempo.
  • I corsi detti "in house" possono diversificarsi nelle modalità di iscrizione, nei costi e nei creditiECM.
  • Per partecipare ai corsi dell'Upledger Italia - Accademia Cranio-Sacrale È necessario essere soci della stessa.
  • È prevista dagli Organi Direttivi dell'Associazione un'Assicurazione obbligatoria che tutela operatore ed utente nell'applicazione della metodica appresa.

La Tecnica Cranio-Sacrale, CranioSacral Therapy, avendo come obiettivo il benessere, non è professione sanitaria e non svolge attività riservate esclusivamente alle professioni sanitarie. In questo senso il termine "terapia - therapy" non è inteso in un'accezione strettamente sanitaria, bensì in riferimento alla nozione estensiva di "salute" (e quindi inevitabilmente anche di "terapia") così come formulata dall'OMS: "stato di completo benessere fisico, emotivo, psichico e sociale e non semplice assenza di malattia". Se la salute viene definita in questa maniera è inevitabile che il suo raggiungimento o il suo ripristino non possa passare esclusivamente per la funzione delle professioni sanitarie. La CST è pertanto anche impiegata in ambito sanitario come risorsa complementare e aggiuntiva, sempre e comunque su indicazione e sotto la responsabilità di personale sanitario, in linea con la sua storia e la sua tradizione e sempre nel merito delle specifiche competenze, conoscenze e abilità di ciascuna professione (sanitaria o non ordinistica).

La materia appresa durante i corsi è da considerarsi un'esperienza di formazione culturale ovvero professionale. La sua applicazione è consentita ai professionisti sanitari e l'applicazione da parte di professionisti non ordinistici è subordinata e regolamentata dalla legge nazionale 4/2013.
L'Upledger Italia - Accademia Cranio-Sacrale è un'Associazione. Pertanto per poter partecipare ai corsi, eventi e attività dell'Upledger Italia occorre esserne associati e conoscere, approvare e rispettare le normative del suo Statuto.