l'Associazione Cranio-Sacrale Upledger Italia E.T.S.

TBS 2
IL CERVELLO PARLA
LIVELLO 2

Requisiti: il corso è aperto a chi ha già concluso il corso TBS 1 - IL CERVELLO PARLA - LIVELLO 1

Prerequisiti: lettura dei testi didattici sotto elencati.

- titolo TU E IL TUO MEDICO INTERIORE
autore John E. Upledger; editore BioGuida Edizioni.
- titolo TERAPIA CRANIO-SACRALE, TEORIA E METODO;
autore John E. Upledger; editore BioGuida Edizioni.
- titolo TERAPIA CRANIO-SACRALE, OLTRE LA DURA MADRE;
autore John E. Upledger; editore Marrapese.
- titolo RILASCIO SOMATO-EMOZIONALE E OLTRE, IL TRAUMA E LA MENTE; autore John E. Upledger; editore BioGuida Edizioni.
- titolo ANATOMIA DELLA MENTE, A BRAIN IS BORN;
autore John E. Upledger; editore BioGuida Edizioni.
  • Durata: 4 (quattro) giorni.
  • Iscrizione: almeno 60 giorni prima della data d’inizio del corso.
  • Chiusura delle iscrizioni: 30 giorni lavorativi prima della data d’inizio del corso.
  • Struttura del corso: parte teorica, parte dimostrativa, parte pratica supervisionata.
  • Attestati: Attestato Internazionale Upledger (per la partecipazione al corso specifico).
  • Argomenti trattati: leggi il contenuto di questa pagina (subito di seguito al calendario se presente).
  • Sede, orari, modalità di iscrizione: leggi tutto nel modulo di iscrizione (cliccando l’icona del PDF se presente)
    in corrispondenza alla data scelta (se presente nel calendario) tra quelle segnalate per questo corso.
  • Crediti ECM: questo corso ha ottenuto 35,1 Crediti ECM, nel 2013.

Avvertenze:

  • per qualunque informazione in merito alla logistica del corso, fa fede quanto riportato nel modulo di iscrizione specifico inserito nel calendario dei corsi (a meno di successive e diverse comunicazioni spedite via mail, o pubblicate sul sito web dall'Upledger Italia);
  • gli orari ed il protocollo del corso vanno interamente rispettati ai fini dell'ottenimento dell'Attestato Upledger e dei Crediti ECM (se spettanti e ove previsti);
  • I termini terapeutici usati nella descrizione dei corsi, sono riconducibili ai protocolli internazionali e agli Abstract ove utilizzati per l'accreditamento ECM dei corsi stessi.

Al momento questo corso non è in programmazione

Premessa

Continua l'esplorazione nel cervello iniziata nel TBS 1 attraverso il tocco, le immagini e il dialogo, per riportare in superficie la coscienza e la memoria dei nostri organi e delle nostre cellule e dar loro voce.

TBS 2 propone l'apprendimento di tecniche innovative sia per quanto riguarda l'ascolto del corpo sia per la peculiarità del tocco manuale nella modalità del SER che in questi ultimi anni ha interessato un numero sempre maggiore di operatori del benessere e operatori sanitari (medici, fisioterapisti, infermieri, logopedisti, psicoterapeuti, ecc.) che si occupano di riabilitazione, posturologia, terapia del dolore.

Anche gli psicologi possono ora usufruire delle nuove conoscenze date dal tocco manuale, usato nella CST e nel SER, per accedere con maggior efficacia alle verifiche date dall'ascolto e dalla percezione delle modificazioni fasciali che si manifestano nell'utente, prima, durante e dopo il loro lavoro.

Resta inteso che il campo d'applicazione della tecnica cranio-sacrale si estende a tutto il lavoro reintegrativo-facilitatorio proposto dall'operatore sanitario, perché privilegia l'aspetto di approccio operatore/utente ed allo stesso modo viene a far parte del bagaglio di aggiornamento culturale del professionista non ordinistico, volto al benessere dell'utente.

Questo corso partecipa all'accreditamento ECM (Educazione Continua in Medicina) del Ministero della Salute Italiano.

Abstract

Il corso TBS 2 approfondisce gli argomenti del primo livello, prendendo in esame le disfunzioni fisiologiche di natura neurologica. TBS 2 esplora la possibilità di comunicare con il cervello di una persona - vale a dire le sue suddivisioni, componenti strutturali e i singoli neuroni.

È un'esplorazione mirata ed approfondita sulle possibilità che possono essere raggiunte attraverso coscienza collettiva di un organo o di un tessuto, usando immagini facilitatrici e dialogo. Vengono esaminati in profondità: neuroanatomia, fisiologia e processi biochimici della funzione neurologica.

Tramite il dialogo facilitativo, si ottengono le informazioni da quelle parti del sistema nervoso centrale (SNC) e delle sue unità funzionali utili al miglioramento dello stato di salute dell'individuo, valutando: la vitalità, lo stress, gli incidenti accaduti nel passato o le condizioni fisiologiche che possono essere ottimizzate.

Considerando che The Brain Speaks 1 (TBS 1) è un corso sulla panoramica del cervello, The Brain Speaks 2 (TBS 2) si avvale delle competenze introdotte e sviluppate in TBS 1 e le utilizza per esplorare e lavorare con le disfunzioni specifiche e i modelli incontrati più frequentemente nella pratica clinica.

TBS 2 esplora il modo di lavorare in modo più efficace con: lesioni cerebrali traumatiche, lesioni concussive (commozioni cerebrali), disturbi convulsivi.

Grazie alle informazioni fornite dalle più recenti ricerche, il seminario esamina il cervello autistico e come lavorare con esso. La ricerca attuale e le informazioni riguardanti traumi emotivi, infatti, hanno reso possibile la valutazione di come l'anatomia e la fisiologia del cervello viene influenzata dai disturbi post-traumatici e dal loro stato persistente.

Questi argomenti vengono sviscerati e discussi in TBS 2 ed affrontati attraverso la Terapia Cranio-Sacrale.

Si prenderanno in esame le condizioni per lo sviluppo del cervello sano in utero e nella prima infanzia e le possibili disfunzioni o anomalie che possono insorgere quando queste condizioni non sono corrispondenti allo stato ottimale, nonché come affrontare questi deficit utilizzando la Terapia Cranio-Sacrale (CST) attraverso l'immagine facilitatrice e il dialogo.

In TBS2 si esplorano le ricerche sulla modalità con cui la meditazione influenza positivamente sia la struttura che la funzione del cervello, e applicando queste ulteriori informazioni nell'utilizzo della CST, si evidenzia come poter ottenere un funzionamento ottimale del cervello anche per gli utenti che non presentano particolari disfunzioni.

Elementi salienti del programma:

  • Recensioni sull' anatomia del cervello e le competenze di palpazione dal Tbs1, con parte pratica.
  • Il tempo necessario per lo sviluppo del cervello e delle sue caratteristiche.
  • Le implicazioni sul sistema nervoso centrale, e sullo sviluppo gestazionale.
  • Tecniche di trattamento per affrontare le carenze dello sviluppo gestazionale.
  • Impatto del processo di nascita e degli interventi sul cervello del bambino, implicazioni cliniche comunemente osservate
  • Come il "cervello sociale" si sviluppa dopo la nascita, l'impatto delle carenze di sviluppo sulle manifestazioni cliniche di autismo, ritardo nello sviluppo, disturbi di attenzione e difficoltà di apprendimento.
  • Tecniche di trattamento efficaci per affrontare questi disturbi.
  • Cause neurofisiologiche del PTSD (stress post -trauma), sulla base di ricerche e degli scritti di Stephen Porges, Peter Levine, Alan Schore e altri.
  • Il PTSD considerato come "sistema nervoso disordinato".
  • Aree cerebrali primarie e funzioni interessate al loro trattamento.
  • Neurofisiologia sottostante alle malattie neurodegenerative, tra cui la sclerosi multipla, il Parkinson e la SLA e strategie di trattamento.
  • Ultima ricerca e strategia di trattamento specifica per le lesioni cerebrali traumatiche e i disturbi conseguenti.
  • Ultime ricerche per stabilire e mantenere le funzioni del cervello ottimali per tutta la durata della vita.
  • Implicazioni per le strategie di CST: studi sulla meditazione, l'interazione sociale, e la plasticità cerebrale.
  • Inoltre CST strategie per lavorare con la demenza e l'Alzheimer.

Finalità del processo formativo

Il Corso intende fornire allo studente un approfondimento rispetto all'organizzazione morfofunzionale del Sistema Cranio Sacrale e del Sistema Nervoso Centrale e sulle correlazioni alla sfera emozionale, che favoriscono la consapevolezza dell'utente rispetto al proprio corpo e l'elaborazione delle sensazioni, sulle modalità in cui tali funzioni si realizzano a livello sistemico.

Scopo del corso è di permettere e sviluppare le competenze specifiche su:

  • le applicazioni delle conoscenze e delle tecniche neurobiologiche in campo reintegrativo rimarcando l'importanza degli approcci multidisciplinari per il progresso delle conoscenze su un recupero funzionale corretto.
  • Condurre il discente ad una corretta analisi clinica dell'utente per l'adeguata scelta facilitativa allenandolo anche alle tecniche di approccio utili alla relazione utente/operatore da impiegare al fine di acquisire il controllo del processo di trattamento.
  • Proporre un'alternativa formazione in terapia manuale e alla reciprocità complementare tra operatore e utente.
  • Conformemente a tali finalità, il corso prevede sia lezioni magistrali sia esercitazioni pratiche per l'acquisizione della capacità di valutazione funzionale e delle abilità manuali per l'esecuzione dei trattamento reintegrativo.

La conoscenza della terapia manuale CST e del funzionamento del SNC, nel contesto anatomo-disfunzionale nei campi d'applicazione specifici per ogni diversa categoria professionale, aumenta comunque le competenze professionali di ogni singola categoria, ne ottimizza le prestazioni, ed apporta degli apprezzabili risultati reintegrativi.

Obiettivi del corso

 

Competenze tecnico professionali

Il programma proposto in questo specifico livello consentirà al discente di:

  • imparare a lavorare in modo più efficace con il TBS su infortuni da commozione cerebrale e disturbi convulsivi.
  • utilizzo di informazioni ottenuti dalle più recenti ricerche per capire il cervello autistico, e come lavorare con esso
  • conoscere le ultime ricerche e le informazioni riguardanti PTSD lo stress post-traumatico e lo stress persistente e come influenzano l'anatomia e la fisiologia del cervello, così come il modo di affrontare questi problemi con CST
  • conoscere le condizioni per lo sviluppo del cervello sano in utero e nella prima infanzia e che cosa accade quando queste condizioni non sono soddisfatte, nonché come affrontare questi deficit utilizzando CST, l'immagine facilitatrice e il dialogo.
  • comprendere le più recenti ricerche sul modo in cui la meditazione influenza positivamente sia la struttura che la funzione del cervello e applicare queste informazioni utilizzando CST al fine di aiutare anche i nostri utenti sani ad ottenere un funzionamento ottimale del cervello

Competenze di processo

Il percorso formativo sviluppa nell'operatore sanitario la capacità di analisi clinica e implementa le basi di una metodologia valutativa dell'utente da facilitare, introducendo la possibilità di un intervento valutativo rivolto alle specializzazioni delle varie categorie professionali, attraverso l'acquisizione di tecniche specifiche e specifiche capacità. Approfondisce inoltre, attraverso la capacità di palpazione, il riconoscimento delle tensioni e delle alterazioni fasciali determinate da eventi patologici o da disfunzioni legate al SNC, affinando le abilità manuali e tecniche per l'impostazione e l'applicazione del progetto reintegrativo di ogni singolo utente.

Competenze di sistema

L'applicazione della tecnica Cranio-Sacrale in questo secondo livello, approfondisce l'importanza dell' approccio multidisciplinare per il progresso delle conoscenze su un recupero funzionale corretto, sviluppa ulteriormente la capacità dei professionisti sanitari all'ascolto e alla conoscenza dell'utente attraverso il linguaggio non verbale ma aptonomico del tocco, determinando sicuramente un più alto livello di umanizzazione delle cure, affinando l'abilità nel valutare le diverse opzioni che si manifestano addentrandosi in questa metodica sia attraverso il tocco manuale sia attraverso il dialogo facilitativo ed il linguaggio figurato.

Metodologia del corso

La trasmissione della conoscenza è organizzata in modo che i partecipanti possano acquisire le nozioni teoriche e pratiche che consentono la presa in carico dell'utente ponendo ogni operatorein condizione di costruire l'azione d'intervento.
L'evento prevede:

  • lezioni frontali e laboratorio pratico per acquisizione abilità tecnico-manuali
  • Parte pratica sulle tecniche manuali svolte sotto controllo del docente.
  • Ai discenti verranno consegnate dispense cartacee e consigliati testi di approfondimento della metodologia proposta dal Dott. John Upledger.

Gli organizzatori e i responsabili

  • L'organizzazione: Associazione "Facilitatori Associati Upledger"
  • Recapiti: Piazza S. Antonio Nuovo 6 - 34122 Trieste
  • Tel. (0039) (+39) 040 3476191
  • fax (0039) (+39) 040 9890500
  • e-mail ti.elarcasoinarcaimedacca@ofni
  • Responsabile didattico: Dott. Diego Maggio BSc (Hons),D.O.,CST-D.

Modalità di iscrizione

  • Per iscriversi occorre essere soci dell'associazione "Facilitatori Associati Upledger" e quindi occorre essere a conoscenza delle norme del suo Statuto, del Codice deontologico e del Regolamento Interno.
  • Accertarsi presso la segreteria dell'Associazione, dell'effettiva disponibilità dei posti prima di dar luogo all'iscrizione.
  • L'iscrizione viene ritenuta valida solo se conforme a quanto espresso nel modulo di iscrizione specifico per ogni corso.
  • Le iscrizioni si chiudono inderogabilmente 10 giorni prima dell'inizio del corso (a meno di disposizioni diverse espresse nei moduli di iscrizione).
  • Accertarsi rispetto all'avvenuta ricezione della propria iscrizione presso la segreteria dell'Associazione.
  • Le modalità di iscrizione e pagamento sono esposte sull'apposito modulo di iscrizione al corso.

Avvertenze importanti

  • I corsi potrebbero subire variazioni di luogo e data: verificate gli aggiornamenti sul calendario del sito.
  • È previsto un numero massimo di partecipanti ad ogni corso: iscrivetevi per tempo.
  • I corsi detti "in house" possono diversificarsi nelle modalità di iscrizione, nei costi e nei crediti ECM.
  • È prevista dagli Organi Direttivi dell'Associazione, un'Assicurazione obbligatoria che tutela operatore ed utente nell'applicazione della metodica appresa.

La Tecnica Cranio-Sacrale, CranioSacral Therapy, avendo come obiettivo il benessere, non è professione sanitaria e non svolge attività riservate esclusivamente alle professioni sanitarie. In questo senso il termine "terapia - therapy" non è inteso in un'accezione strettamente sanitaria, bensì in riferimento alla nozione estensiva di "salute" (e quindi inevitabilmente anche di "terapia") così come formulata dall'OMS: "stato di completo benessere fisico, emotivo, psichico e sociale e non semplice assenza di malattia". Se la salute viene definita in questa maniera è inevitabile che il suo raggiungimento o il suo ripristino non possa passare esclusivamente per la funzione delle professioni sanitarie. La CST è pertanto anche impiegata in ambito sanitario come risorsa complementare e aggiuntiva, sempre e comunque su indicazione e sotto la responsabilità di personale sanitario, in linea con la sua storia e la sua tradizione e sempre nel merito delle specifiche competenze, conoscenze e abilità di ciascuna professione (sanitaria o non ordinistica).

La materia appresa durante i corsi è da considerarsi un'esperienza di formazione culturale ovvero professionale. La sua applicazione è consentita ai professionisti sanitari e l'applicazione da parte di professionisti non ordinistici è subordinata e regolamentata dalla legge nazionale 4/2013.
L'Associazione "Cranio-Sacrale Upledger Italia E.T.S." è un'Associazione. Pertanto per poter partecipare ai corsi, eventi e attività dell'Upledger Italia occorre esserne associati e conoscere, approvare e rispettare le normative del suo Statuto.