UPLEDGER ITALIA - Accademia Cranio-Sacrale

TOUCH

Il Dott. John E. Upledger è stato un osteopata che ha creato la terapia manuale da lui chiamata: Terapia Cranio-Sacrale (CST – CranioSacral Therapy). Inizialmente, sviluppò la Terapia Cranio-Sacrale in modo tale che il terapista trattasse individualmente il paziente. Nel corso degli anni, ha ampliato la terapia in molti modi, talvolta lavorando con i trattamenti multi-mano (applicati da più terapisti su di un paziente), altre volte in acqua, e altre volte ancora con la presenza di delfini.

TOUCH è un documentario, prodotto da Russel Martin della Say YES Quickly Productions per l’Upledger International, che vi farà scoprire il percorso di persone che soffrono a causa di dolori e disfunzioni e vi mostrerà come la Terapia Cranio-Sacrale (CST) abbia un ruolo importante nella loro guarigione. Assisterete, tra gli altri, ai risultati che la CST ha portato ad una giovane ragazza con una disfunzione neurologica genetica e ad un giocatore di football in pensione.

Sfruttando gli effetti curativi del mare, TOUCH mostra come i delfini aiutino e supportino i terapisti cranio-sacrali nel loro lavoro mentre si occupano dei problemi di salute di ciascun individuo, nella stupenda cornice di Freeport, sull’isola Grand Bahama.

Dr. John E. Upledger Foundation

Determinati a rendere il mondo migliore con un TOCCO

Attraverso questo film e altri progetti, la Dr. John E. Upledger Foundation è determinate a rendere il mondo migliore con un TOCCO. Dal 1987, la Fondazione continua a portare consapevolezza, supporto, istruzione e trattamenti di Terapia Cranio-Sacrale e a dare benessere a chi soffre di un’ampia gamma di problematiche associate a dolore e disfunzione.

Altro sulla CST con i delfini

Nel 1996, il Dott. Upledger ha sviluppato un progetto sperimentale studiato per verificare gli effetti della Terapia Cranio-Sacrale applicata in un ambiente acquatico e con la presenza di delfini. Si sono fatte diverse congetture sulle capacità curative dei delfini, in particolare riguardo alle alte frequenze ultrasoniche che emettono. Questo studio era stato pensato per testare i benefici terapeutici dell’interazione delfino-essere umano. Ed ha avuto successo.

Il gruppo di prova era formato da sette bambini, di età compresa tra i 5 e i 12 anni, con diagnosi diverse, dalla paralisi cerebrale alle lesioni di cervello e spina dorsale, tutti soggetti a dolore cronico. Ciascun paziente si sottopose a delle sessioni di due trattamenti da quattro ore che prevedevano sia la Terapia Cranio-Sacrale in acqua, sia in prossimità dell’acqua. I risultati positivi furono significativi e si riscontrò una riduzione del dolore, una maggior facilità respiratoria, un rilassamento generale, una riduzione dell’ipertonicità, una forza e una flessibilità maggiori e il miglioramento della capacità rigenerativa del sonno. A partire da quel momento, i programmi di terapia bioacquatica del Dott. Upledger sono stati adattati alla formazione di terapisti e al loro lavoro nei trattamenti ai pazienti, offrendo sia la terapia cranio-sacrale in acqua, sia la terapia cranio-sacrale con l’ausilio e il supporto dei delfini.

L’Upledger Italia nell’incontro con i delfini

Per due anni di seguito, nel 2009 e nel 2010, l’Upledger Italia, seguendo il progetto del Dott. Upledger e con la guida di Diego Maggio come docente abilitato di Bio-Acquatica, ha svolto un programma di CST Bio-Acquatica con il supporto dei delfini, nel delfinario dell’isola di Grand Bahama, da anni appositamente attrezzato a sostenere il progetto Upledger. Il primo anno si sono svolti dei trattamenti di esercitazione nel delfinario di Freeport esclusivamente tra Facilitatori terapisti e operatori e nel secondo anno, assieme ai Facilitatori, sono intervenuti anche i pazienti. L’esperienza dei trattamenti in acqua con i delfini (che nel delfinario non sono confinati, bensì liberi di uscire in mare aperto), è stata un’esperienza indimenticabile sia per i terapisti sia per i pazienti. I risultati ottenuti nei trattamenti sono stati immediatamente evidenti sui pazienti con disfunzioni neurologiche.

Guardate come questo toccante documentario esplora gli effetti della Terapia Cranio-Sacrale (CST) con i delfini.

 

La Tecnica Cranio-Sacrale, CranioSacral Therapy, avendo come obiettivo il benessere, non è professione sanitaria e non svolge attività riservate esclusivamente alle professioni sanitarie. In questo senso il termine "terapia - therapy" non è inteso in un'accezione strettamente sanitaria, bensì in riferimento alla nozione estensiva di "salute" (e quindi inevitabilmente anche di "terapia") così come formulata dall'OMS: "stato di completo benessere fisico, emotivo, psichico e sociale e non semplice assenza di malattia". Se la salute viene definita in questa maniera è inevitabile che il suo raggiungimento o il suo ripristino non possa passare esclusivamente per la funzione delle professioni sanitarie. La CST è pertanto anche impiegata in ambito sanitario come risorsa complementare e aggiuntiva, sempre e comunque su indicazione e sotto la responsabilità di personale sanitario, in linea con la sua storia e la sua tradizione e sempre nel merito delle specifiche competenze, conoscenze e abilità di ciascuna professione (sanitaria o non ordinistica).

La materia appresa durante i corsi è da considerarsi un'esperienza di formazione culturale ovvero professionale. La sua applicazione è consentita ai professionisti sanitari e l'applicazione da parte di professionisti non ordinistici è subordinata e regolamentata dalla legge nazionale 4/2013.
L'Upledger Italia - Accademia Cranio-Sacrale è un'Associazione. Pertanto per poter partecipare ai corsi, eventi e attività dell'Upledger Italia occorre esserne associati e conoscere, approvare e rispettare le normative del suo Statuto.