Accertamento regolarità e sanzioni

La richiesta di iscrizione del professionista, Socio Ordinario (corredata della necessaria documentazione) viene in prima istanza valutata dal Presidente e dal Comitato Tecnico Scientifico dell'Associazione. Quindi, viene deliberata l'ammissione dal Consiglio Direttivo e dal Comitato Tecnico Scientifico (entro 30 giorni dalla presentazione della domanda).

In caso di diniego da parte del CD e del CTS, l'aspirante Socio può presentare ricorso al Collegio dei Probiviri dell'Associazione, che dovrà dare risposta entro 30 giorni dalla presentazione del ricorso.

Una volta che l'aspirante socio avrà ottenuto il parere favorevole dagli organi dell'Associazione preposti a tale scopo, potrà procedere con il pagamento delle quote associativa e assicurativa.

In riferimento alle quote associativa e assicurativa del socio, esse sono monitorate tramite un software gestionale, interfacciato ad un data-base, che gestisce i dati immessi e lo storico dell'anagrafica di ogni socio, inclusi i titoli, gli attestati e le qualifiche conseguite dal socio nel precedente percorso formativo e i pagamenti delle quote.

Accertamento delle regolarità e presenza di azioni sanzionatorie

L'accertamento della validità delle quote avviene, quindi, attraverso la verifica digitale dell'archivio dati gestito esclusivamente dalla sede legale dell'Associazione.

L'avviso della scadenza della/e quota/e viene emesso automaticamente dal sistema di gestione informatica 30 giorni prima dallo scadere della quota stessa. Contestualmente alla visualizzazione della notifica (30 giorni prima della scadenza della quota) l'avviso viene spedito via mail al socio.

Nell'avviso di scadenza della quota, sono specificate sia la data di scadenza sia la modalità di rinnovo.

Oltre all'obbligo della regolarità nel pagamento delle quote, il socio professionista è tenuto a rispettare gli standard qualitativi previsti dall'Associazione (conoscenza, capacità e competenza), rispettare quanto previsto dall'Associazione in materia di Aggiornamento e Monitoraggio professionale annuale e, inoltre, mantenere il rispetto dei contenuti del Codice Deontologico (pena decadenza ed espulsione come previsto dall'Art. 10 di Statuto e RI).

Cosa accade quando scade l'iscrizione

Allo scadere del termine di rinnovo delle quote, automaticamente il socio viene rimosso dall'elenco web dei soci e da quel momento ha tempo ancora 60 giorni per rinnovare la sua quota senza incorrere nella decadenza definitiva del suo status di socio.

Il socio potrà al massimo rinnovare la sua quota entro e non oltre il termine di 60 giorni dalla decorrenza della data di scadenza della quota stessa. Dopo tale termine il socio decade e non potrà più usufruire di nessuna attestazione o attività tra quelle previste dall'Associazione.

Per essere riammesso, il socio decaduto deve ripresentare la domanda di ammissione e, ovviamente, in caso di risposta positiva da parte degli organismi dell'Associazione preposti a tale scopo (si veda Statuto e R.I.), regolarizzare il pagamento delle quote.

La tecnica descritta in questo sito è una tecnica del benessere
che può essere complementare alle terapie mediche e sanitarie
e successiva ad una diagnosi medico/sanitaria.

La materia appresa durante i corsi è da considerarsi
un'esperienza di formazione culturale e/o professionale.

La sua successiva applicazione può essere consentita
sia agli operatori del benessere che ai professionisti sanitari
l'applicazione da parte di professionisti non ordinistici
è subordinata e regolamentata dalla legge nazionale 4/2013.


Privacy Policy

Upledger Italia - Accademia Cranio-Sacrale
Piazza S. Antonio Nuovo 6 - 34122 Trieste - Tel: (0039) 040 3498585 - (0039) 040 9896121
Fax: (0039) 040 3487121 - Cellulare: (0039) 320 4895503
- Email: ti.elarcasoinarcaimedacca@ofniPEC: ti.cep@ailatiregdelpuotutitsi - CF: 90097270327