l'Associazione Cranio-Sacrale Upledger Italia E.T.S.

CST-M 1 - LA MASTER-CLASS DEL CST 1 DOPO IL LIVELLO 1 DELLA CST

Requisiti: il corso CST-M1 è diviso in 2 diversi moduli (M1, M2).

Il modulo M1 del corso CST-M, è aperto a chi ha concluso il livello CST 1 - PRIMO LIVELLO DI TECNICA CRANIO-SACRALE
Si richiede la validità dell'attestato Upledger, o attestati di altre scuole che certifichino il programma analogo svolto.

Il modulo M2 del corso CST-M, è aperto a chi ha concluso il livello CST 2 - SECONDO LIVELLO DI TECNICA CRANIO-SACRALE
Si richiede la validità dell'attestato Upledger, o attestati di altre scuole che certifichino il programma analogo svolto.

Prerequisiti: lettura dei testi didattici sotto elencati.

lettura dei testi: titolo Terapia Cranio-Sacrale; autore John E. Upledger; edizioni BioGuida (precedentemente edizioni RED) e titolo Terapia Cranio-Sacrale, Oltre la Dura Madre; autore John E. Upledger; edizioni Marrapese.
  • Durata: quattro giorni separati tra loro
  • Struttura del corso: parte teorica e parte pratica immediatamente successiva.
  • Attestati: Attestato Internazionale Upledger (per la partecipazione al corso specifico).
  • Argomenti trattati: leggi il contenuto di questa pagina (subito di seguito al calendario se presente).
  • Sede, orari, modalità di iscrizione: leggi tutto nel modulo di iscrizione (cliccando l’icona del PDF se presente)
    in corrispondenza alla data scelta (se presente nel calendario) tra quelle segnalate per questo corso.
  • Crediti ECM: i crediti ECM assegnati, se spettanti, sono riportati nel modulo PDF (se presente nel calendario qui sotto).

Avvertenze:

  • per qualunque informazione in merito alla logistica del corso, fa fede quanto riportato nel modulo di iscrizione specifico inserito nel calendario dei corsi (a meno di successive e diverse comunicazioni spedite via mail, o pubblicate sul sito web dall'Upledger Italia);
  • gli orari ed il protocollo del corso vanno interamente rispettati ai fini dell'ottenimento dell'Attestato Upledger e dei Crediti ECM (se spettanti e ove previsti);
  • I termini terapeutici usati nella descrizione dei corsi, sono riconducibili ai protocolli internazionali e agli Abstract ove utilizzati per l'accreditamento ECM dei corsi stessi.

Al momento questo corso non è in programmazione

Premessa

Questo corso è stato creato dal Dott. Diego Maggio Bsc (Hons), D.O., CST-D e protocollato dall'Upledger Institute INC-USA, di cui Diego Maggio è membro nel Comitato Scientifico Internazionale. La prima versione di questo corso era denominata con l'acronimo CST-MC.

Successivamente il corso è stato rielaborato dalla Dott.ssa Patricia Quirini, docente internazionale e certificatore per la CST-Certification dell'Upledger e vice-presidente della FAU, che lo ha protocollato nell'attuale versione. Quest'ultima versione dal nome CST-M, riesce a rendere più accessibile la frequentazione del corso, pur mantenendo intatte le potenzialità del corso originario, fatta eccezione solamente per le Tecniche Bio-Acquatiche che non sono più presenti in quest'ultima versione.

CST-M è un corso dalle molteplici funzioni.

- prima funzione: la valutazione continua d'apprendimento.

L'insegnante verificherà la corretta applicazione da parte degli studenti, sia per la parte teorica che per la parte pratica della CST sia del primo sia del secondo livello di base (che possono essere svolti anche separatamente). Questa valutazione continua, adottata nei complessivi 2 fine settimana per entrambe i livelli (CST 1 e CST 2), è propedeutica per coloro che intendono affrontare la CERTIFICAZIONE. A tale scopo, alla fine di ogni modulo, viene proposta una prova di simulazione dell'esame orale/pratico della CERTIFICAZIONE.

- seconda funzione: la verifica del percorso formativo.

Il confronto che porterà gli studenti a proporre la metodica CST 1 e 2, sia nell'esposizione teorica che nell'applicazione pratica, darà modo all'insegnante di poter valutare il percorso sviluppato da ognuno. Attraverso questo si giungerà, guidati dall'istruttore, ad un naturale ripasso ed approfondimento di tutti i temi affrontati fino ad ora nell'apprendimento della tecnica ed a una maggiore confidenza rispetto alla modalità di applicazione della CST.

- terza funzione: la parificazione del metodo.

La valutazione sia teorica che pratica da parte del docente è continua ed utile ad individuare i punti di forza, come anche le parti da rafforzare ed affinare in ognuno. Attraverso il lavoro che si svolge nei quattro giorni del corso (ripasso, valutazione, dialogo, confronto, prove orali e pratiche), coloro che hanno già svolto dei corsi analoghi sia di primo sia di secondo livello di tecnica cranio-sacrale con altri metodi e scuole (e sono in grado di attestarne la frequentazione e il programma), possono parificare i propri studi attraverso l'apprendimento del metodo del Dott. John Upledger, proposto dai suoi insegnanti abilitati.

La parificazione al Metodo Upledger

Questo corso può essere svolto nella sua interezza (2 fine settimana distinti), anche da coloro che intendono ottenere l'equiparazione per i propri attestati in Tecniche Cranio-Sacrali (di primo e secondo livello), ottenuti presso altri Istituti, ai titoli ed agli attestati rilasciati dall'Upledger (presentando degli attestati della scuola o istituto dove hanno svolto i corsi da equiparare).

Per coloro che intendessero equiparare uno solo dei 2 livelli previsti nel corso CST-M sarà necessario predisporre quanto segue.

Per il livello CST 1 (primo livello di Tecnica Cranio-Sacrale) occorrerà presentare l'attestato e il programma del livello analogo a quello dell'Upledger per il corso CST 1, già svolto con altri istituti, o scuole, ecc.. Dopo il parere favorevole del Presidente dell'Associazione, si potrà frequentare il primo modulo (CST-M1) del corso CST-MC (descritto di seguito nel testo della pagina).

Per il livello CST 2 (secondo livello di Tecnica Cranio-Sacrale) occorrerà presentare l'attestato e il programma del livello analogo a quello dell'Upledger per il corso CST 2 già svolto con altri istituti, o scuole, ecc... Dopo il parere favorevole del Presidente dell'Associazione, si potrà frequentare il secondo modulo (CST-M2) del corso CST-MC (descritto di seguito nel testo della pagina).

Abstract

Nel CST-M ognuno dei giorni del corso viene sfruttato per affinare le tecniche apprese nei primi due livelli di CST, individuare le tecniche utili per ogni specifica situazione, condividere le esperienze lavorative tra colleghi, scoprire un'altra dimensione della CST nel confrontarsi ognuno con i propri limiti e con le proprie potenzialità, attraverso difficoltà, dubbi, riscontri e risultati ottenuti attraverso la testimonianza dell'esperienza fatta durante l'applicazione della metodica.

Lo studente, visionando il programma dei 2 Moduli (CST-M1 e CST-M2) che compongono l'intero corso CST-M, ha la facoltà di scegliere se frequentare tutti i due fine settimana (Moduli) del corso, oppure solamente uno dei 2 moduli (corrispondente ai requisiti Upledger richiesti) in cui vengono trattati gli argomenti dove si sente carente o dove sente il bisogno di un ripasso ai fini del proprio percorso personale, o come eventuale preparazione agli esami per la CERTIFICAZIONE.

I 2 Moduli del corso CST-M

Il corso CST-M, si compone complessivamente di 2 fine settimana che vanno a formare i 2 moduli complessivi del corso. I moduli sono: CST-M1 e CST-M2, ognuno della durata di due giorni e possono essere frequentato anche a modulo singolo, a seconda dei contenuti del programma di ogni fine settimana.

Nel Modulo CST-M1 (nel primo fine settimana), verranno rivisitate le dieci tecniche di Protocollo e la parte teorica, arricchita da approfondimenti, relative al Corso CST-1.
Nel Modulo M2 (nel secondo fine settimana), verranno rivisitate tutte le tecniche e la parte teorica del Corso CST-2, anche qui con approfondimenti.

Ogni modulo (quindi ogni fine settimana dell'intero corso CST-M), ha un proprio programma con specifici argomenti, e alla fine di ogni singola giornata verrà dato spazio ad una simulazione propedeutica alle prove d'esame della Certificazione, sugli argomenti trattati, per la parte riguardante la sessione della Certificazione, con prove orali/pratiche e orali/scritte (test vero/falso) e con correzione immediata.

Elementi salienti del programma

 

CST-M1 - primo modulo del corso cst-m

Modulo M1 - revisione del corso CST 1 - durata 2 giorni.

PRIMO GIORNO

  • Presentazione del corso
  • Revisione sintetica delle origini della CST
  • Palpazione in CST e rilevanza nell'ascolto del tessuto e del Ritmo Cranio-Sacrale (RCS)
  • Emisfero destro
  • Fascia: composizione, rilevanza, funzioni, trattamento, segni di rilasciamento
  • Diaframmi: pelvico, respiratorio, stretto toracico e ioideo - rilevanza, trattamento, importanza cronologica
  • Sistema Cranio-Sacrale (SCS) - Sincondrosi e Sinfisi
  • Movimento ossa pari e ossa singole
  • Canale durale - importanza, attacchi ossei, movimento di Occipite e Sacro, guaine durali e loro rilevanza
  • Quinto Diaframma
  • Forami giugulari, vene giugulari e nervi cranici IX, X e XI
  • Revisione tecniche di sblocco, scollamento, spalmamento
  • Tecniche per liberare L5/S1 - e le SIAS - importanza cronologica
  • Revisione dello SQAF
  • Tecniche del tubo durale
  • Modello pressostatico - Fluido, meningi, ventricoli
  • Come si crea il movimento di Flesso/Estensione secondo J. Upledger
  • Still-Point - Still Point CV4
  • V-Spread
  • Prove pratiche e orali sugli argomenti della giornata
  • Test vero/falso con correzione immediata

SECONDO GIORNO

  • Presentazione del corso
  • Anatomia delle ossa del cranio - Suture e Fontanelle
  • Sistema delle Membrane Intracraniche e loro rilevanza
  • Seni venosi, dove sono e loro importanza
  • Continuità delle Membrane Intracraniche con il Tubo Durale
  • Tecnica del Sollevamento del Frontale - Su quale struttura si lavora - Importanza cronologica
  • Tecnica del Sollevamento del Parietale in due tempi - Importanza cronologica
  • Tecnica di Compressione e Decompressione dello Sfenoide - Indicazioni e controindicazioni - Importanza cronologica
  • Triade della Compressione/Depressione e sua rilevanza clinica
  • Spiegazione del movimento delle Ossa Temporali
  • Tecniche delle Temporali: Dito nell'Orecchio, Oscillazione del Temporale e Tirata d'Orecchie
  • Cosa andiamo a liberare in ogni singola tecnica - Rilevanza cronologica
  • Approfondimento sul concetto relativo alle proprietà visco/elastiche della Fascia
  • Cenni sulle Fibre di Sharpey
  • Tecnica di Compressione e Decompressione della Mandibola
  • Prove pratiche e orali sugli argomenti della giornata
  • Test vero/falso con correzione immediata.

CST-M2 - secondo modulo del corso cst-m

Modulo M2 - revisione del corso CST 2 - durata 2 giorni.

PRIMO GIORNO

  • Presentazione del corso
  • Zona neutra
  • Assi di rotazione
  • Tensioni della base cranica secondo il modello di Sutherland
  • Tensioni secondarie e tensioni primarie
  • Criteri per cui vengono nominate
  • Perché lavoriamo nella direzione di facilitazione
  • Dimostrazione di tutte le tecniche per valutare e approcciare le tensioni della base cranica
  • Tecnica per regolarizzare gran parte delle tensioni secondarie
  • Apparato masticatorio: mascelle, vomere, palatini e loro connessione con lo sfenoide
  • Come si valutano e si trattano tali strutture
  • Dimostrazione di tutte le tecniche per valutare e trattare l'apparato masticatorio
  • Valutazione e trattamento di denti e gengive
  • Valutazione e trattamento delle ossa zigomatiche
  • Valutazione e trattamento delle ossa nasali
  • Tecniche per liberare le strutture
  • Prove pratiche e orali sugli argomenti della giornata
  • Test vero/falso con correzione immediata.

SECONDO GIORNO

  • Presentazione del corso
  • Revisione del modello del cervello triadico secondo Paul MacLean
  • Apparato masticatorio come Viale dell'Espressione
  • Sistema d'Allarme Reticolare
  • Nervo trigemino e connessioni con l'apparato masticatorio
  • Tecnica dell'Arching per localizzare la Cisti d'Energia
  • Revisione della tecnica dello SQAF, inserendo il concetto di Zona Neutra
  • Segmento Facilitato
  • Trazione del tubo durale per il trattamento del Segmento Facilitato
  • Valutazione della mobilità fasciale con le tecniche di valutazione attiva e passiva
  • Snodamento di una regione circoscritta
  • Prove pratiche e orali sugli argomenti della giornata
  • Test vero/falso con correzione immediata.

Finalità del processo formativo

Scopo dei Corsi CST-M (nei moduli CST-M1 e CST-M2) è quello di:

  • Dare la possibilità a tutti coloro che abbiano già frequentato i Corsi CST-1 e CST-2 di revisionare quanto appreso e approfondire gli argomenti, al fine di acquisire maggiore dimestichezza e maggiore professionalità nelle Tecniche Cranio-Sacrali.
  • Incrementare e velocizzare la capacità dello studente di effettuare delle valutazioni.
  • Ribadire e approfondire l'importanza del Sistema Fasciale e dei relativi trattamenti Cranio-Sacrali nell'ambito del benessere dell'utente.
  • Aiutare ogni singolo studente a superare eventuali difficoltà incontrate nello studio e nell'applicazione di tale metodica.

Obiettivi del corso CST-M

Il Corso, oltre che come valido supporto per coloro che abbiano bisogno di un ripasso, o per chi non ha avuto la possibilità di praticare molto, rappresenta una solida preparazione per tutti coloro che intendano ottenere la Certificazione in CST, e per gli operatori che hanno intenzione di diventare Facilitatori Cranio-Sacrali professionisti, nell'ambito delle nuove professioni non ordinistiche (legge nazionale 4/2013).

Metodologia del corso CST-M

L'evento prevede:

  • lezioni frontali teoriche e pratiche per acquisizione di informazioni e abilità tecnico-manuali
  • Parte pratica sulle tecniche manuali svolta sotto il controllo del docente.
  • Simulazione delle prove d'esame sugli argomenti del giorno.

Gli organizzatori e i responsabili

  • L'organizzazione: Upledger Italia - Accademia Cranio-Sacrale
  • Recapiti: Piazza S. Antonio Nuovo 6 - 34122 Trieste
  • Tel. (0039) (+39) 040 3476191
  • fax (0039) (+39) 040 9890500
  • e-mail ti.elarcasoinarcaimedacca@ofni
  • Responsabile didattico: Dott. Diego Maggio BSc (Hons),D.O.,CST-D.

Modalità di iscrizione

  • Per iscriversi occorre essere soci dell'Upledger Italia - Accademia Cranio-Sacrale ed assicurati all'AssicurazioneUN1CA (con sola esclusione ai medici).
  • Accertarsi presso la segreteria dell'Associazione, dell'effettiva disponibilità dei posti prima di dar luogoall'iscrizione.
  • L'iscrizione viene ritenuta valida solo se conforme a quanto espresso nel modulo di iscrizione specifico per ogni corso.
  • Le iscrizioni si chiudonoinderogabilmente 10 giorni prima dell'inizio del corso (a meno di disposizioni diverse espresse nei moduli di iscrizione).
  • Accertarsi rispetto all'avvenuta ricezionedella propria iscrizione presso la segreteria dell'Associazione.
  • Le modalità di iscrizione e pagamento sono esposte sull'apposito modulo di iscrizione al corso.

Avvertenze importanti

  • I corsi potrebbero subire variazioni di luogo e data: verificate gli aggiornamenti sul calendario del sito.
  • È previsto un numeromassimo di partecipanti ad ogni corso: iscrivetevi per tempo.
  • I corsi detti "in house" possono diversificarsi nelle modalità di iscrizione, nei costi e nei creditiECM.
  • Per partecipare ai corsi dell'Upledger Italia - Accademia Cranio-Sacrale È necessario essere soci della stessa.
  • È prevista dagli Organi Direttivi dell'Associazione un'Assicurazione obbligatoria che tutela operatore ed utente nell'applicazione della metodica appresa.

La Tecnica Cranio-Sacrale, CranioSacral Therapy, avendo come obiettivo il benessere, non è professione sanitaria e non svolge attività riservate esclusivamente alle professioni sanitarie. In questo senso il termine "terapia - therapy" non è inteso in un'accezione strettamente sanitaria, bensì in riferimento alla nozione estensiva di "salute" (e quindi inevitabilmente anche di "terapia") così come formulata dall'OMS: "stato di completo benessere fisico, emotivo, psichico e sociale e non semplice assenza di malattia". Se la salute viene definita in questa maniera è inevitabile che il suo raggiungimento o il suo ripristino non possa passare esclusivamente per la funzione delle professioni sanitarie. La CST è pertanto anche impiegata in ambito sanitario come risorsa complementare e aggiuntiva, sempre e comunque su indicazione e sotto la responsabilità di personale sanitario, in linea con la sua storia e la sua tradizione e sempre nel merito delle specifiche competenze, conoscenze e abilità di ciascuna professione (sanitaria o non ordinistica).

La materia appresa durante i corsi è da considerarsi un'esperienza di formazione culturale ovvero professionale. La sua applicazione è consentita ai professionisti sanitari e l'applicazione da parte di professionisti non ordinistici è subordinata e regolamentata dalla legge nazionale 4/2013.
L'Associazione "Cranio-Sacrale Upledger Italia E.T.S." è un'Associazione. Pertanto per poter partecipare ai corsi, eventi e attività dell'Upledger Italia occorre esserne associati e conoscere, approvare e rispettare le normative del suo Statuto.